GrossetoScuola

Diritto allo studio: aperte le domande, ecco come richiedere contributi e i requisiti necessari

A partire da oggi e fino al 3 giugno si potrà inviare la domanda in modalità online per usufruire degli interventi previsti per il diritto allo studio in favore degli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, per l’anno scolastico 2021/2022.

“Il bando è finalizzato a sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica degli studenti con un nucleo familiare in condizioni socio-economiche in difficoltà – affermano il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore all’istruzione, Chiara Veltroni -. L’obiettivo è quello di promuovere l’accesso e il completamento degli studi dando un supporto concreto affinchè i ragazzi con meno possibilità economiche siano in grado di sostenere l’intero percorso formativo, almeno fino alla fine delle scuole superiori”.

I requisiti

È necessario essere iscritti all’anno scolastico 2021/22 ad una scuola secondaria di primo o secondo grado, statale, paritaria privata oppure ad un percorso di istruzione e formazione professionale previsto da una scuola secondaria di II grado o un’agenzia formativa accreditata.

L’isee del nucleo familiare di appartenenza dello studente o Isee minorenne non deve superare i 15.748,78 euro.

È necessario essere residenti nel Comune di Grosseto. Lo studente deve avere un età non superiore ai 20 anni.

La domanda d’ammissione al bando e tutte le informazioni sono reperibili al link https://new.comune.grosseto.it/web/servizi/diritto-allo-studio/

Per accedere è necessario usare il proprio account Spid oppure utilizzare la tessera sanitaria con l’apposito lettore smart card.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button