Pubblicato il: 12 Maggio 2017 alle 18:12

Colline del FioraCronaca

Progettavano furti in abitazioni: fermati dai Carabinieri, trovati arnesi per scassinare nell’auto

I Carabinieri della Compagnia di Pitigliano hanno denunciato un 65enne e un 33enne per possesso di attrezzi atti allo scasso e per porto abusivo di armi.

Durante i quotidiani servizi di controllo del territorio con l’obiettivo di contrastare il fenomeno dei furti e delle rapine nelle ville, i militari dell’Arma della Stazione di Saturnia, impegnati in un posto di blocco e insospettiti dalla presenza di un’auto mai vista in zona, hanno proceduto ad un controllo.

A bordo della macchina, c’erano un italiano di 65 anni, residente nel viterbese, e un macedone di 33 anni, anch’egli residente nella provincia laziale.

Dopo un controllo con la centrale operativa, i Carabinieri hanno accertato che i due uomini avevano alle spalle numerosi precedenti penali, soprattutto per reati contro il patrimonio.

Alla domanda da parte dei militari su cosa ci facessero in zona, i due uomini non hanno dato risposte credibili.

A quel punto i Carabinieri li hanno portati in caserma e hanno perquisito la loro auto.

L’intuito dei militari è stato giusto: infatti, a bordo della macchina, sono stati trovati numerosi attrezzi atti allo scasso e oggetti atti ad offendere.

I due uomini sono stati denunciati alla locale Procura e sono stati proposti anche per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio dal comune di Manciano.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su