Costa d'argentoCronaca

Coltiva piante di marijuana in un campo vicino al cimitero: giovane denunciato

Questa mattina, i carabinieri della stazione di Isola del Giglio, al termine di un mirato servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di droga, hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 38 anni, un operaio residente sull’isola, con le accuse di illecita coltivazione di piante di marijuana e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, infatti, è stato sorpreso dai militari dell’Arma, impegnati da giorni in attività di pedinamento e osservazione, mentre innaffiava 4 piante di marijuana innestate in un tratto di terreno impervio e fitto di vegetazione collocato nei pressi del cimitero comunale in località Castello.

Le piante, di un altezza di circa 2 metri, erano curate nei minimi dettagli e con una professionalità da vero e proprio “pollice verde”.

Successivamente, i carabinieri, al termine della perquisizione eseguita nell’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto due buste con ulteriori 30 grammi della stessa sostanza.

Le piante e l’intero quantitativo di droga sono stati sequestrati dai carabinieri.

Il risultato ottenuto dai Carabinieri si innesta nella più ampia attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti condotto dai militari della Compagnia di Orbetello, attività che ha portato, dall’inizio dell’anno, al sequestro di oltre un chilo di droga su tutto il territorio della Costa d’Argento.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button