Colline del FioraSalute

Comune cardioprotetto: installati altri tre defibrillatori in paese

u tutto il territorio comunale sono stati installati 16 defibrillatori

Sono state installate le ultime tre teche porta defibrillatori Dae nel centro abitato di Manciano.

Con questi ultimi defibrillatori, 16 in tutto – spiega il consigliere delegato alla sanità del Comune di Manciano, Luca Giorgi, viene completato il progetto ‘Comune cardioprotetto’, voluto fortemente da questa amministrazione e illustrato nel programma politico. Con le ultime installazioni, dunque, sono state rese operative due nuove postazioni Dae, all’interno del centro abitato di Manciano, una nel parco pubblico Giuseppe Mazzini (defibrillatore ubicato alla parete dei bagni pubblici), che ha l’obiettivo di garantire la cardioprotezione a tutti i cittadini che ne usufruiscono e della parte sottostante il parco, dove vengono organizzate manifestazioni, feste e sagre durante l’estate. La seconda postazione, invece, è stata installata in piazza Giuseppe Garibaldi, presso la sede della Misericordia di Manciano, che serve a garantire la cardioprotezione a tutto il centro storico e agli uffici pubblici lì presenti, come Comune, scuole, Asl veterinaria”.

Ringrazio la Misericordia – continua Giorgi per aver dato la disponibilità a ospitare esternamente la teca con il defibrillatore. La terza e ultima postazione si trova nel parcheggio pubblico in via Martiri della Libertà, che viene usato per le manifestazioni fieristiche e per il mercato settimanale. Questa sarà operativa entro le prossime settimane: la teca è installata e siamo in attesa di ricevere il defibrillatore che andrà a garantire la copertura di cardioprotezione in quell’area. Completato l’ultimo tassello renderò pubblico il quadro munito di coordinate Gps, località e vie dove sono ubicati tutti e sedici i defibrillatori a uso pubblico installati dall’assessorato alla sanità nel territorio comunale. Stessa comunicazione verrà fatta alla centrale 118 Siena-Grosseto che sarà a conoscenza delle postazioni presenti su tutto il territorio. Ringrazio l’ufficio lavori pubblici e gli operai che hanno seguito il progetto passo dopo passo e ricordo ai cittadini che i defibrillatori possono essere prelevati e utilizzati, quando si verificano situazioni di emergenza (arresto cardiocircolatorio), anche all’interno delle proprie abitazioni e che chiamando il 118 si viene guidati telefonicamente per la messa in pratica delle manovre di rianimazione e primo soccorso“.

Questo per me – conclude Giorgi è un progetto importante, a cui ho tenuto particolarmente. È stato pensato e realizzato affinché anche il territorio comunale di Manciano potesse far parte di quella fascia moderna e avanzata sotto il profilo tecnologico dei servizi socio-sanitari messi a disposizione del cittadino”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button