Lavoro nero: identificate 141 persone in Maremma, effettuate 400 ispezioni

Venerdì 7 dicembre, il Generale dei Carabinieri Leonardo Alestra, nuovo capo dell’Ispettorato nazionale del lavoro, visiterà personalmente la sede dell’Ispettorato territoriale del lavoro di Grosseto per un incontro con il personale degli uffici e, successivamente, sarà ricevuto dal Prefetto di Grosseto, Cinzia Torraco, nel palazzo del Governo.

“Nel corso della visita, verranno affrontati temi di rilevante attualità relativi alle azioni di vigilanza da porre in essere per garantire la legalità ed il rispetto delle norme in materia lavoristica e di sicurezza sul lavoro, con particolare attenzione ai nuovi fenomeni di caporalato nelle cooperative e nella logistica, ma, anche, un’attenta contestualizzazione delle attività sul territorio frutto dell’analisi dei fenomeni maggiormente presenti – si legge in un comunicato dell’Ispettorato territoriale del lavoro di Grosseto -.  Nei primi tre trimestri del 2018, l’Ispettorato territoriale del lavoro di Grosseto, grazie al lavoro congiunto degli ispettori e dei militari del Nucleo ispettivo lavoro, ha effettuato circa 400 ispezioni, riscontrando una irregolarità nelle aziende visitate pari al 55% e identificando 141 lavoratori in nero, oltre a violazioni sull’orario di lavoro, sulle somministrazioni illecite di personale e sulle norme prevenzionistiche in materia di salute e sicurezza. L’ufficio ha inoltre gestito 148 vertenze di lavoro fino a fine settembre, in netto aumento rispetto alle 145 dell’intero 2017“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top