Pubblicato il: 9 Ottobre 2019 alle 16:06

GrossetoSalute

Cittadella della Salute: aumentato il numero di visite e controlli ai cittadini

Grande successo per le iniziative Asl, organizzate nell’ambito del Mercatino dei ragazzi.

Grande successo per le iniziative Asl alla Cittadella della Salute, organizzata nell’ambito del Mercatino dei ragazzi. Anche quest’anno il programma di screening e consulenze gratuite messe a disposizione dei cittadini ha ottenuto un importante riscontro con grande afflusso di persone che hanno colto l’occasione per controllare la propria salute, dimostrazione di come l’evento abbia davvero sensibilizzato sull’importanza della prevenzione e dello screening. Come ogni anno, il plauso va a tutti i professionisti della Asl, personale medico, sanitario, tecnico e amministrativo, che hanno reso possibile l’evento, dedicando impegno e tempo all’organizzazione degli stand e all’esecuzione di visite e controlli nei giorni di sabato 5 e domenica 6 ottobre.

Postazione ambulatorio Nutrizione Presso lo stand “prevenire con il cibo” sono state accolte 42 persone (30 maschi e 12 femmine con età media di 50 anni) che hanno richiesto informazioni sui temi di prevenzione primaria attraverso uno stile di vita sano, obesità e sovrappeso, patologie gastroeneterologiche, celiachia, allergie/intolleranze alimentari. Sono stati inoltre distribuiti 77 questionari sulle abitudini alimentari agli studenti delle scuole superiori che sono intervenuti il sabato mattina.

Postazione Dermatologia La Dermatologia ha effettuato 216 valutazioni cliniche (48 sabato pomeriggio e 168 domenica ), rilevando 8 soggetti con lesioni proliferative cutanee da sottoporre a trattamento chirurgico e/o crioterapico. Nelle due giornate alla postazione si sono alternati 6 medici e 3 infermiere.

Postazioni Otorinolaringoiatria Sono state eseguite 39 visite otorinolaringoiatriche e numerose valutazioni di screening del cavo orale.

Screening colon retto e carcinoma mammario Incredibile il dato relativo alle mammografie: sono 90 quelle eseguite. Si sono presentate agli stand per informazioni e appuntamenti per lo screening del tumore del collo dell’utero e del tumore della mammella circa 120 persone. 245 kit del sangue occulto consegnati e 213 i campioni ritirati.Nelle due giornate sono state effettuate 90 visite e consulenze oncologiche dai medici dell’Oncologia del Misericordia, coadiuvati dal personale infermieristico.

Giovani e promozione della salute Ben 83 studenti delle scuole superiori grossetane hanno visitato gli stand della Asl. I ragazzi, accompagnati dai docenti, hanno fatto domande e ascoltato informazioni sui corretti stili di vita, su alcuni determinanti di salute per mantenere il proprio benessere, fornendo spunti interessanti per dar vita ulteriori riflessioni condivise tra operatori, studenti e insegnanti. Allo scopo di  rafforzare i messaggi di Promozione alla Salute, sono stati spiegati i motivi dell’importanza della diagnosi precoce e dello screening in generale, della vaccinazione HPV e di una corretta alimentazione. La scolaresca era così composta: 35 ragazzi dell’ITI /geometri, 36 dell’ISIS Leopoldo II di Lorena- indirizzo biotecnologico e 12 studenti dell’ISIS Leopoldo II di Lorena – indirizzo socio – sanitario.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su