FollonicaPolitica

Concessioni balneari, Pizzichi: “Posizione del Pd ambigua, maggioranza spaccata”

"I democratici invitano al superamento della contrapposizione tra spiaggia pubblica e privata

Sulle concessioni balneari il Pd di Follonica ha perso un’occasione per tacere“.

A dichiararlo è Daniele Pizzichi, consigliere comunale della Lega a Follonica.

“Dopo la sentenza del Consiglio di Stato di pochi giorni fa, anche a Follonica nel 2024 rischiano di essere mandate a casa migliaia di famiglie concessionarie delle spiagge che da tempo contribuiscono allo sviluppo turistico della nostra città – spiega Pizzichi -. I democratici invitano al superamento della contrapposizione tra spiaggia pubblica e privata, una supercazzola in cui non si capisce da che parte si schiera il partitone. A prevalere è l’imbarazzo: non si può fare gli amici dei balneari a Follonica all’interno di un partito che a livello nazionale è a favore delle aste pubbliche per le spiagge. L’imbarazzo diventa timore, considerata la posizione di Follonica a Sinistra che, in maniera netta, si è schierata a favore delle gare. La maggioranza sul tema a Follonica è profondamente divisa“.

“Noi, come Lega, siamo stati i fautori della proroga al 2033 delle concessioni e, anche dopo la sentenza, cercheremo di tutelare i balneari e gli investimenti fatti fin qui nel settore – termina Pizzichi -. A Follonica la proroga delle concessione al 2033 è avvenuta ad opera del Commissario prefettizio. Con Benini e il Pd tante parole, altrettante promesse, eterna ambiguità e pochissimi fatti“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button