Pubblicato il: 5 Luglio 2019 alle 14:59

GrossetoNotizie dagli Enti

Accordo tra Trenitalia e Regione: potenziato il servizio di customer care alla stazione

Sei i nuovi addetti all'assistenza clienti già al lavoro nelle stazioni di Arezzo, Siena e Grosseto

Potenziato, grazie a un accordo fra Trenitalia e Regione Toscana, il servizio di customer care regionale.

Sei i nuovi addetti all’assistenza clienti già al lavoro nelle stazioni di Arezzo, Siena e Grosseto e otto quelli dedicati alla sicurezza a bordo treno.

Le 14 persone si aggiungono alle 18 presenti nelle stazioni di Firenze Santa Maria Novella e Pisa centrale e alle 16 in servizio a bordo treno, operative dalla fine dello scorso anno.

Il servizio customer care regionale di Trenitalia (Gruppo FS Italiane), primo in Europa, è stato infatti avviato a fine 2018 per garantire a pendolari e turisti un’assistenza immediata nelle principali stazioni italiane, contribuendo anche alla crescita del livello di soddisfazione dei viaggiatori che ogni giorno utilizzano i treni regionali di Trenitalia per motivi di lavoro, studio, svago e turismo.

In Toscana i risultati dell’ultima indagine demoscopica sulla customer satisfaction, condotta da una società esterna, registrano l’88,1% dei passeggeri soddisfatto del servizio offerto nel periodo da gennaio a maggio 2019, confermando peraltro il trend positivo degli ultimi anni (+1,1% rispetto al 2018 e +1,9% rispetto al 2017).

Apprezzati in particolar modo la permanenza a bordo (+4,9%, 90,9% di gradimento), la security (+0,9%, 85,9%), la pulizia (+1,8%, 78,1%) e la puntualità (+1,1%, 78%), frutto anche dell’impegno di Trenitalia e Regione Toscana per il rinnovo della flotta dei treni regionali che oggi, in Toscana, conta 38 Vivalto, 20 Jazz, 15 Swing e 24 Minuetto.

A livello nazionale sono previsti 600 nuovi treni regionali, per un investimento economico di circa 6 miliardi di euro, che permetteranno di rinnovare l’80% dell’intera flotta regionale di Trenitalia entro cinque anni, a conferma dell’attenzione costante di tutto il Gruppo FS Italiane verso le esigenze delle persone e la centralità del trasporto regionale e metropolitano all’interno del Piano industriale 2019–2023.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su