Attualità

Dal Crypto Poker al live: tutte le novità delle poker room online

Negli ultimi anni la rete ha influito profondamente su alcuni aspetti della nostra società. Sono infatti numerosi i campi nei quali il web è intervenuto a gamba tesa e il settore del gaming rientra fra questi, dimostrandosi sempre al passo coi tempi grazie alle continue innovazioni in ambito tecnologico.  Una delle realtà più in salute in questo ambito è quella del poker, giocato sempre più spesso su Internet, tramite dei siti web appositi. Cosa riserva il futuro di questo settore? Le poker room sono tra le ultime novità, ma tra le idee più rivoluzionarie troviamo il Crypto Poker, ossia il poker giocato con le criptomonete e fondato sulla logica delle blockchain. Vediamo di approfondire questa e le altre novità del mondo del gioco di carte più amato dagli italiani.

Poker e criptovalute: il futuro è nella blockchain?

Il poker online e le criptovalute sembrerebbero un connubio perfetto: in un settore che ha spesso sofferto di problemi di sicurezza, la possibilità di sfruttare le valute digitali doveva emergere prima o poi. Grazie all’uso delle criptomonete si potrebbero infatti risolvere alcuni problemi che si verificano oggi in alcune poker room digitali, come ad esempio i ritardi nell’elaborazione dei pagamenti o delle procedure che risultano ancora piuttosto complesse per la situazione odierna. È un’opzione attuabile o si sta semplicemente fantasticando? Al momento, almeno in Italia, non esistono dei test relativi alle blockchain applicate al poker online. Ciò sta però accadendo all’estero, dove si sta provando a gestire questi flussi di denaro nelle poker room usando Ethereum, una criptovaluta ormai piuttosto famosa. Pur essendo ancora lontani da un’applicazione concreta, è comunque il caso di scoprire i vantaggi che riserverebbe questa soluzione.

I vantaggi delle criptomonete applicate al poker online

La crittografia alla base delle Ethereum permetterebbe una rapida circolazione dei flussi di denaro, eliminando qualsiasi forma di ritardo. Il motivo è legato al fatto che le monete di questo tipo sono indipendenti e non hanno nessun istituto di credito che fa da intermediario. Il deposito sarebbe quindi immediato, così come il prelievo dei fondi. Sarebbe poi possibile fare tutto questo mantenendo l’anonimato dei giocatori ed evitando di pagare le spese di commissione bancaria. Questi sono solo alcuni dei vantaggi che deriverebbero dall’uso delle blockchain nel poker online.

Poker digitale o dal vivo? Meglio un buon compromesso

Attualmente il poker viene giocato spesso online, all’interno delle diverse poker room digitali sparse per la rete. Questa rappresenta chiaramente una grande opportunità per gli utenti: giocare da casa accedendo a queste piattaforme web è infatti un modo perfetto per divertirsi con il minimo della fatica, come conferma il grande successo che tale modalità di gioco sta riscuotendo nel nostro Paese. Naturalmente per sfruttare al massimo le opportunità offerte dalla dimensione digitale applicata a questo gioco si dovranno conoscere i principi fondamentali del poker, padroneggiando di conseguenza le tecniche vincenti che permettono di avere successo al tavolo verde. Il poker giocato dal vivo conserva però sempre il suo fascino, un fascino che è strettamente legato ad aspetti che finora non sono stati sufficientemente integrati nel poker digitale (si pensi ad esempio a linguaggio non verbale, uno dei perni per le strategie che si rivelano più vincenti in questo gioco), ed è per questo che gli operatori più noti del settore hanno pensato a una soluzione che sta letteralmente nel mezzo.

L’evoluzione delle poker room virtuali

Gli operatori del settore dei giochi d’azzardo non perdono affatto di vista l’importanza di partecipare di persona alle esperienze ludiche, sebbene comprendano a fondo la necessità di compiere dei decisi passi in avanti, puntando a un’evoluzione continua che resti sempre in pari con le innovazioni tecnologiche del momento e proponendo agli utenti delle soluzioni che sono sempre più all’avanguardia. Sono lontani i tempi dei semplici videogame di poker su internet: oggi si punta sempre più al potenziale offerto dalle esperienze di tipo live, ma con la comodità di accedere alle sale da casa propria. Il merito va alle poker room digitali dal vivo, che permettono ai giocatori di connettersi in video con sale reali e con croupier in carne e ossa. Questa soluzione permette agli utenti di godere di un’esperienza davvero fuori dagli schemi, particolarmente immersiva e di conseguenza molto realistica. 

La realtà virtuale e il futuro del poker online

Il giusto compromesso tra il gioco online e l’esperienza dal vivo è la soluzione ideale in questo ambito. Lo stesso dicasi per le piattaforme web che consentono di giocare a poker live da casa e in video. Entrambe le soluzioni sembrano voler coniugare l’esperienza in digitale con quella in analogico. La sintesi perfetta delle due, dunque, sarebbe la realtà virtuale applicata al poker. Anche in questo caso esistono degli operatori che stanno sperimentando questa possibilità: si tratta naturalmente di test ancora accennati, ma che prevedono l’uso dei visori VR più noti applicati al gioco online, e le prospettive appaiono decisamente interessanti e incoraggianti.

Il gioco del poker sta andando incontro a una nuova rivoluzione: fra criptomonete e VR, nel prossimo futuro le sorprese non mancheranno.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su