Home Attualità Croce Rossa: donati quasi 100mila euro e 4 barelle motorizzate al comitato locale

Croce Rossa: donati quasi 100mila euro e 4 barelle motorizzate al comitato locale

Si chiude la campagna di solidarietà promossa da "Tutti per Capalbio"

di Redazione
0 commento 93 views

Capalbio (Grosseto). È stato ufficialmente consegnato l’assegno da quasi 100mila euro al comitato di Capalbio della Croce Rossa Italiana. I fondi, raccolti durante la campagna di solidarietà promossa da “Tutti per Capalbio” e dedicata alla memoria dell’ideatore del progetto Francesco Mangani, serviranno per l’acquisto di quattro barelle motorizzate.

“Siamo davvero soddisfatti – commenta Gianfranco Chelini, sindaco di Capalbio – della grande adesione che la campagna ha riscosso da parte dei cittadini e delle aziende locali. I fondi, che sono direttamente arrivati alla Croce Rossa, saranno fondamentali per facilitare l’operato dei volontari. Ci tengo a ringraziare i membri del comitato ‘Tutti per Capalbio’, ovvero Daniele Renzoni, Francesco Rosi, Francesca Catello e Gino Trabucco, e tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita dell’iniziativa. Un ringraziamento particolare va anche ai donatori, che hanno dimostrato grande sensibilità e amore per il nostro territorio”.

La cerimonia di consegna

La cerimonia di consegna dell’assegno del progetto “Capalbio per tutti” si è svolta questa mattina, sabato 22 giugno, al Nuovo cinema Tirreno di Borgo Carige. Tra i presenti anche Gino Trabucco, presidente del comitato locale della Croce Rossa Italiana: “Sono felice – dichiara Gino Trabuccodel risultato che abbiamo ottenuto. Ci tengo a ringraziare, a nome anche di tutti i volontari, l’amministrazione capalbiese e coloro che hanno collaborato al successo dell’iniziativa. Un sentito grazie lo rivolgo a Francesco Mangani, una persona davvero eccezionale che ha fatto tantissimo per la riuscita della campagna”.

Il progetto solidale ha ricevuto il sostegno del Comitato MaremmaViva e il supporto tecnico di LudyAdv e Maremma in festa. “Il grande successo di questa iniziativa – spiega Francesco Rosi, presidente di MaremmaViva – ha confermato la generosità della comunità capalbiese e l’importanza dei volontari della Croce Rossa di Capalbio che, come diceva Calvino nel suo libro ‘Le città invisibili’, tessono una infinità di fili invisibili che vengono a rafforzare le relazioni tra tutti gli abitanti”.

Alla cerimonia sono intervenuti anche Daniele Renzoni e Francesca Catello, membri del comitato “Tutti per Capalbio”. “È la realizzazione di un desiderio – afferma il comitato, restituire a Capalbio quello che Capalbio dà; quasi un debito di riconoscenza alla terra che ci ha fatto amare i luoghi di Maremma.”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy