Home Attualità Super uovo e super yacht: la Pasqua arriva all’Argentario

Super uovo e super yacht: la Pasqua arriva all’Argentario

di Redazione
0 commento 167 views

Indice dei contenuti

Porto Santo Stefano (Grosseto). Sono arrivati in questi giorni a Porto Santo Stefano un super uovo nel piazzale dei Rioni, davanti al Comune, e il primo super yacht al molo Garibaldi e sarà sicuramente una super Pasqua per l’Argentario, parola di Artemare Club.

Super uovo

Il super uovo è alto decine di metri e trionfa nei giardini davanti al palazzo del Comune e di sera si illumina di bianco e rosa, si può dire che è stato lui a portare in regalo il primo super yacht, atterrato lunedì scorso al molo Garibaldi del porto del Valle, il Rose Pigre.

Il super uovo segue il grande successo di due precedenti installazioni luminose e gigantesche, particolarmente apprezzate da residenti e forestieri, situate sempre nel piazzale dei Rioni, a Porto Santo Stefano: la bellissima stella cometa per il Natale 2022, durante la precedente amministrazione comunale, e l’enorme cuore rosso fuoco per San Valentino 2023.

Il super yacht

Il super yacht Rose Pigre anche lo scorso anno fu il primo di tanti ad attraccare a Porto Santo Stefano ed è molto amato dai residenti per avere l’equipaggio quasi tutto santostefanese, con il comandante Maurizio Amato e il direttore di macchina Valerio Ballini.

Rose Pigre, acronimo con i nomi dei familiari dell’armatore, precedentemente chiamato Odyssey, è lungo 45 metri circa, è stato costruito da Royal Denship in Danimarca, nel cantiere navale di Aarhus, racconta Artemare Club, che nella propria sede cura l’archivio storico dello yachting all’Argentario.

Il suo sofisticato design esterno e l’ingegneria di questa nave da diporto di lusso sono opera di Diana Yacht Design, ha interni lussuosi progettati da Rune Design. Ad Artemare Club piace anche ricordare la nota perizia marinaresca plurisecolare degli equipaggi argentarini, a partire dalle barche locali che riuscivano a sfuggire ai pirati saraceni, fatto che viene ricordato con l’annuale Palio marinaro di Porto Santo Stefano, alle attività di pesca, al contributo di uomini dato alla Marina Militare e dal dopoguerra in poi dei comandanti, direttori di macchina e marinai nello yachting e nel cruising.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy