Home Costa d'argento Laguna: il Comune attiva la pulizia dello specchio d’acqua dopo il mercato settimanale

Laguna: il Comune attiva la pulizia dello specchio d’acqua dopo il mercato settimanale

di Redazione
0 commento 28 views

Orbetello (Grosseto). La Giunta del Comune di Orbetello ha attivato e affidato a Sei Toscana il servizio di pulizia della laguna specificatamente dedicato ai rifiuti che dovessero disperdersi in acqua dopo il mercato settimanale del sabato, che si svolge in località la Spiaggetta.

«L’amministrazione comunale si è sempre adoperata per la tutela e la valorizzazione del territorio – dichiarano dal Comune di Orbetello  e, in particolar modo per la laguna di Orbetello, che costituisce sia la più grande attrattiva turistica sia la risorsa economica fondamentale per l’economia della città e del territorio. Da ciò deriva la necessità di fronteggiare le ordinarie esigenze di “Pulizia della laguna di Orbetello dai rifiuti presenti sullo specchio acqueo”, mediante l’attivazione dello specifico servizio opzionale, su cui abbiamo investito una somma aggiuntiva pari a 12.355,20 euro». 

«Ciò è reso possibile – sottolineano dall’Ente dal contratto che prevede l’affidamento a favore del gestore unico, oltre che dei servizi di base e dei servizi accessori, anche dei cosiddetti servizi opzionali, ovvero di quei servizi che “pur non concernendo attività riconducibili ai servizi di base attengono comunque ad attività riconducibili ai servizi di igiene urbana”». 

La pulizia

Il servizio consisterà nella rimozione manuale, da parte degli operatori di Sei Toscana, mediante appositi retini, dei rifiuti e del materiale presente, che dovesse disperdersi in laguna nella zona in cui viene svolto il mercato settimanale di Orbetello, sullo specchio acqueo antistante la banchina per 1 metro e per una lunghezza di 300 metri lineari circa. 

«Investiamo, come abbiamo sempre fatto – aggiunge Luca Minucci, assessore all’ambiente del Comune di Orbetello –, nella salvaguardia del nostro delicato e prezioso ecosistema lagunare. Ma un appello di porre maggiore attenzione per evitare la dispersione dei rifiuti è d’obbligo ed è rivolto, principalmente, agli operatori commerciali del nostro mercato settimanale. A coloro che offrono prodotti alimentari abbiamo messo a disposizione i contenitori dell’organico e abbiamo fatto campagne di sensibilizzazione, sia rivolte agli ambulanti che ai clienti del mercato. Ora è arrivato il momento in cui è necessario un salto di qualità anche in merito al rispetto dei luoghi dove si svolge un determinato lavoro». 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy