Home GrossetoAttualità Grosseto Confcommercio: “Il Comune di Orbetello non regolarizza le sagre e ne autorizza altre. Così si uccidono le imprese”

Confcommercio: “Il Comune di Orbetello non regolarizza le sagre e ne autorizza altre. Così si uccidono le imprese”

di Redazione
0 commento 2 views

Alla fine del 2013 Confcommercio aveva richiesto al Comune di Orbetello il calendario dettagliato delle sagre del 2014, così come previsto dalla normativa.

Il Comune non solo non ha provveduto a convocare tale incontro, ma ha addirittura autorizzato nuove sagre, anche in periodi strategici, come il ponte del 25 aprile – si legge in un comunicato dell’associazione -. Si tratta dell’ennesimo colpo basso alle imprese, già duramente colpite dalla crisi”.

E’ giunto il momento per le associazioni organizzatrici, che svolgono primariamente attività culturali, sociali e sportive, di non utilizzare la somministrazione per fare cassa e di cessare questa concorrenza spietata nei confronti delle aziende che di ristorazione vivono. Chiediamo al Comune di Orbetello di regolamentare un comparto fuori controllo, lasciando fuori dalla discussione interessi della politica – continua la nota di Confcommercio.  Queste le nostre proposte:

1 – ogni Comune stabilisca un massimo di ‘giorni sagra’, quelli attuali sono eccessivi e non sono sostenibili dal territorio;

2 – la durata complessiva dei giorni di somministrazione di cibi e bevande non superino i 4 giorni: nulla osta a prolungare il resto dei giorni con iniziative culturali, artistiche o sportive;

3 – si coinvolga tutto il territorio ed in sinergia con le attività del posto, divenendo valida occasione di sviluppo territoriale, e ci si concentri nei periodi di bassa stagione;

4 – si limitino il numero delle portate, si lavori  su un prodotto tipico, stagionale e locale, prevedendo solo poche ma tipiche e genuine alternative”.

Con queste poche regole  – si conclude il comunicatosi può riuscire a salvaguardare le piccole imprese del territorio, permettendo comunque agli organizzatori di sagre di reperire le risorse necessarie al proprio mantenimento, e valorizzando l’aspetto culturale, folcloristico e sociale di tali eventi”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy