CinemaGrosseto

La Rete antidiscrimazione sbarca al Cinema Stella: ecco i corti su migrazione e diritti

Una serata dedicata alla Rete antidiscriminazione di Grosseto con alcuni corti che hanno come tema migrazione e diritti è quella in programma al Cinema Stella mercoledì 9 maggio alle 21.15. Ci sarà anche una presentazione delle attività della Rete sia per conoscerne la genesi, sia per essere informati sulle iniziative future.

A partire dalle 21.15, si susseguiranno cinque lavori tra i più premiati del 2017, tra cui anche “Babbo Natale” di Alessandro Valenti, e “La recita” di Guido Lombardi, entrambi vincitori del concorso Migrarti, “Moby Dick” di Nicola Sorcinelli, vincitore del Nastro d’argento come miglior cortometraggio.

In “Babbo Natale” si racconta la storia di due bambini africani appena sbarcati sulle coste pugliesi che incontrano uno strano personaggio vestito da Babbo Natale e di come da questo incontro tra emarginati possa accadere qualcosa di poetico e meraviglioso. Protagonista de “La recita” è Chinuè, una ragazzina italiana dalla pelle scura, come i suoi genitori. Quando scopre di essere incinta del suo fidanzatino napoletano, sapendo di non poterlo rivelare a casa, mette in scena una recita con l’aiuto della più improbabile delle attrici.

Il volto di Kasja Smutniak è invece al centro di “Moby Dick” di Nicola Sorcinelli in cui si narrano due viaggi paralleli, quello di Bianca e quello di una giovane donna clandestina, arrivano a sovrapporsi letteralmente, alla ricerca di una salvezza impossibile, a dispetto di un naufragio quasi certo.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button