Costa d'argentoScuola

Chef management di bordo: concluso il corso con gli studenti dell’Alberghiero

Se della gastronomia e l’accoglienza di bordo ha messo la sua firma su un libro il famoso giornalista velista Piero Ottone vuol dire che per chi naviga l’alimentazione è una delle cose più importanti.

Grazie all’Associazione marittimi Argentario, gli studenti del quinto anno dell’Istituto enogastronomico alberghiero di Orbetello hanno conosciuto i profili della professione di chef, steward a stewardess a bordo di navi e yacht, un’alternativa di lavoro proposta nell’accurato progetto dell’Associazione marittimi Argentario, accolto molto favorevolmente dal dirigente scolastico dell’Istituto Enzo Sbrolli e portato avanti con l’impegno dei docenti Tommaso Di Maio, Sebastiano La Spina e Gabriele Borri.

Un’esperienza marittima teorica e pratica per gli studenti maturandi di cucina, sala ed accoglienza dell’Istituto che si è svolta in tre incontri, due nello scorso gennaio, nella scuola con filmati, foto e cartelle montati dal consigliere dell’Ama Emilio Picchianti e svolti dallo chef Graziano Ballerano coadiuvato dallo chef Mirko De Pirro, entrambi con decenni di imbarchi su importanti yacht, e dalla chief hostess Emanuela Pacini per gli aspetti di accoglienza e servizio sala e di recente alcune giornate a bordo di mega yacht ormeggiati a Cala Galera e comandati dagli associati dell’Ama Romano Picchianti e Cristiano Schiano, che hanno accompagnato le ragazze e i ragazzi a visitare i vari ambienti operativi e logistici di bordo.

Il progetto è stato coordinato dal presidente dell’Ama, capitano di macchina Massimo Costanzo, dai consigliere comandante Mario Ballini e Alessandro Galeani. Il successo del corso: tutti i frequentatori hanno fatto il cosiddetto “piede marino” per un’alternativa da naviganti nel loro lavoro futuro.

Buon vento allora a tutti i ragazzi dell’Enogastronomico di Orbetello.

Ricordiamo che l’Associazione Marittimi Argentario ha tra i suoi obbiettivi il nobile scopo di aiutare le nuove generazioni con la formazione e la ricerca del lavoro nel settore del mare, associazione nata nel 2006 tra i lavoratori marittimi del Promontorio e non solo con ad oggi circa 380 iscritti che operano nella marineria mercantile e da diporto.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su