Gli scacchi entrano nelle scuole: ecco il corso dedicato agli insegnanti

Ottimo successo del corso “Scacchi a scuola“, riservato ai docenti delle scuole primarie e secondarie della provincia di Grosseto, organizzato dall’Asd Mattoallaprossima Scacchi Grosseto, in collaborazione con Miur e Fsi.

Quindici gli insegnanti che, sotto la guida degli istruttori di Mattoallaprossima, si sono ritrovati sabato 21 gennaio presso la nuova sede nel centro commerciale Aurelia Antica per apprendere i primi rudimenti di scacchi e soprattutto per approfondire ed integrare le materie scolastiche con la disciplina scacchistica.

Il corso è parte integrante del progetto nazionale “Scacchi a scuola”, realizzato dal Ministero dell’istruzione e dalla Federazione scacchistica italiana, grazie al quale si sta tentando di dare realizzazione alla Dichiarazione scritta n.50 del 2011 del Parlamento Europeo, finalizzata all’introduzione degli scacchi nei programmi scolastici.

Gli istruttori di Mattoallaprossima, che è scuola di scacchi riconosciuta dalla Federazione, hanno insegnato per l’intera giornata a maestre e professori, le regole degli scacchi, i suoi valori, i suoi benefici in termini educativi e sociali, se insegnati a bambini e ragazzi.

“E’ noto che gli scacchi favoriscono il ragionamento logico, l’attenzione, il rispetto dell’avversario, la responsabilità, tutti fattori di cui la gioventù oggi sembra poco provvista – si legge in un comunicato di Mattoallaprossima. Grazie a questo corso, gli insegnanti scolastici potranno portare direttamente nelle classi non solo il gioco, ma tutti i benefici che questa disciplina offre. Mattoallaprossima offre corsi con docenti altamente qualificati sia nelle scuole che presso l’associazione rivolti a bambini, ragazzi, adulti ed insegnanti di scuole dell’infanzia, primaria e secondaria, per principianti e per chi già sa giocare“.

Per informazioni, è possibile rivolgersi al presidente Elisabetta Teodosio (tel. 348.0620516) oppure visitare il sito www.mattoallaprossima.it o la pagina Facebook “Mattoallaprossima”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top