GrossetoSalute

Morire per sanguinamento: un corso dell’Opi per scongiurare il rischio e imparare a intervenire

Sabato 4 giugno al Museo di storia naturale l'evento "Stop the bleed", rivolto a cittadini, professionisti e volontari

Si terrà sabato 4 giugno, dalle 10 alle 13, l’evento “Stop the bleed, ferma l’emorragia e salva una vita“, organizzato dall’Ordine degli infermieri di Grosseto, per accendere i riflettori su un tema sempre più importante. Progettato dalla consigliera Eleonora Zuffi (nella foto), l’incontro si svolgerà nella sala conferenze del Museo di storia naturale della Maremma, in strada Corsini a Grosseto.

“Si stima che si possa morire per sanguinamento massivo in cinque minuti – spiega Eleonora Zuffi, consigliera di Opi Grosseto –, ma che un adeguato e tempestivo soccorso possa essere determinante per salvare la vita del paziente. Con questo scopo abbiamo voluto organizzare questo evento per mettere sempre più al centro dell’attenzione un tema fondamentale che in Italia è stato messo in primo piano solo recentemente grazie alla campagna di sensibilizzazione ‘Stop the bleed’. Proprio per questo, dovremmo sensibilizzare e coinvolgere la cittadinanza seguendo le orme dei percorsi di cardioprotezione che negli anni sono stati portati avanti con successo”.

Il corso, gratuito, è rivolto a tutti i cittadini, i professionisti e i volontari, oltre a chi opera in ambienti a rischio di traumi emorragici; sarà presieduto dai docenti Giulia Olivagnoli, infermiera del 118, e Riccardo Bolognini, medico del 118, e moderato da Eleonora Zuffi, consigliera dell’Opi.

Alle 10 spazio ai saluti istituzioni, con Hubert Corsi della Croce rossa italiana, Edoardo Boggi, governatore della Misericordia di Grosseto Anpas, Francesco Limatola, presidente della Provincia di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto, Simona Dei, direttore sanitario della Asl Toscana Sud est, Robusto Biagioni, responsabile del 118 zona Grossetana, Cinzia Garofalo, direttore infermieristico del Dipartimento emergenza urgenza, Paola Pasqualini, presidente dell’Omceo Grosseto, e Nicola Draoli, presidente di Opi Grosseto.

Alle 10.45 la lezione frontale; a seguire la parte pratica, il dibattito e la conclusione.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button