Cultura & SpettacoliGrosseto

Musica, scienza, arte e cinema: ecco i corsi targati Fondazione Grosseto Cultura

Dalla musica alla scienza, passando attraverso il cinema e l’arte.

E’ un offerta variegata quella proposta da Fondazione Grosseto Cultura: una serie di corsi dedicati ad un ampio target di persone, un vero e proprio piano di educazione alla cultura che si affianca ad altri numerosi eventi messi in campo nel 2015.

In questi ultimi anni abbiamo offerto incontri formativi in tutti i nostri ambiti di attività – spiega Loriano Valentini, presidente di Fondazione Grosseto Cultura –. Quest’anno, abbiamo modificato i format dei corsi, puntando sulla formazione culturale”.

Musica

Per la musica arriva il corso di “Guida all’ascolto”: un ciclo di incontri finalizzato all’apprendimento consapevole delle opere che verranno rappresentate in occasione dei concerti grossetani. Guida gli incontri il professore Ettore Candela.

Grazie ad una convenzione stipulata con la corale ‘Puccini’ e l’Orchestra Città di Grosseto, abbiamo potuto organizzare tre incontri – dichiara Antonio Di Cristofano, direttore dell’istituto musicale comunale ‘Palmiero Giannetti’ –, in cui saranno illustrati i brani eseguiti da queste importanti ensemble cittadine nei concerti”.

Ecco il programma degli incontri:

  • venerdì 24 aprile, dalle 18 alle 20: incontro propedeutico all’ascolto del concerto dell’Orchestra Città di Grosseto del 26 aprile;
  • venerdì 15 maggio, dalle 18 alle 20: incontro propedeutico all’ascolto del concerto dell’Orchestra Città di Grosseto del 17 maggio;
  • venerdì 23 ottobre, dalle 18 alle 20: incontro propedeutico all’ascolto del concerto dell’Orchestra Città di Grosseto del 25 ottobre.

Gli incontri sono aperti a tutti. Ogni appuntamento costa 5 euro e sarà gratuito per i soci di Fondazione Grosseto Cultura.

Scienza

Per la scienza sono stati presentati gli incontri di Citizen Science: l’ultima tendenza in campo scientifico consiste nel coinvolgimento diretto dei cittadini, dalle scuole a gruppi di adulti portatori di interessi in viari settori, fino a semplici appassionati, nella raccolta di dati ambientali a fini scientifici e conservazionistici.

Sono in programma tre incontri – spiega Andrea Sforzi, direttore del Museo di storia naturale della Maremma – che hanno l’obiettivo di creare aspiranti volontari che aiuteranno la nostra struttura nella raccolta di dati scientifici. Quest’anno i corsi verteranno sul tema delle aree umide e costiere e ogni incontro si svilupperà secondo un medesimo schema: ci sarà una parte frontale, quindi una prova pratica e il test finale, con il rilascio di un attestato di partecipazione”.

Ecco il programma degli incontri:

  • sabato 23 maggio: “Riconoscere i pesci delle aree umide”, con Paolo Fastelli;
  • sabato 6 giugno: “Riconoscere le piante delle aree umide”, con Lorenzo Lastrucci;
  • sabato 21 novembre: “Riconoscere gli uccelli delle aree umide”, con Francesco Pezzo.

Gli incontri sono aperti a tutti. 15 euro il costo di ogni appuntamento, che sarà gratuito per i soci di Fondazione Grosseto Cultura.

Arte

Per l’arte al via il ciclo “Capire l’arte contemporanea”: dieci incontri incentrati sull’arte della seconda metà del ‘900, con interventi di esperti del settore. Il corso è aperto a tutti. Per chi fosse interessato sarà possibile ottenere un attestato valido come attività extracurriculare per i crediti formativi scolastici.

Rispetto alle iniziative organizzate in passato – spiega Mauro Papa, direttore del Cedav -, quest’anno i corsi avranno un aspetto maggiormente formativo, grazie alla collaborazione che abbiamo instaurato con il Polo universitario grossetano e il Polo Bianciardi. Le lezioni si svolgeranno al Museo di storia naturale, ma anche nelle aule del Liceo artistico. Gli studenti dell’istituto saranno coinvolti in questi corsi, che saranno tutti preceduti da brevi filmati, per dialogare ed interagire con i partecipanti”.

Ecco il programma degli incontri:

  • giovedì 29 gennaio, alle 10.30 e in replica alle 17.30 al Liceo artistico del Polo Bianciardi: “Duchamp e la definizione di una nuova estetica”, con Mauro Papa;
  • giovedì 12 febbraio, alle 17.30, al Museo di storia naturale della Maremma: “Pollock e l’espressionismo astratto”, con Riccardo Donati;
  • mercoledì 18 febbraio alle 10.30 e in replica alle 17.30 al Liceo artistico: “Pop art e Surrealism”, con Marta Paolini;
  • giovedì 5 marzo, alle 17.30, al Museo di storia naturale della Maremma: “Dubuffet e l’art brut”, con Simone Giusti;
  • giovedì 19 marzo, alle 17.30, al Museo di storia naturale della Maremma: “Francis Bacon e la nova figurazione”, con Diego Alfano;
  • giovedì 2 aprile, alle 17.30, al Museo di storia naturale della Maremma: “Niki de Saint Phalle, Daniel Spoerri e il nouveau realisme”, con Marcella Parisi;
  • lunedì 13 aprile, alle 10.30 e in replica alle 17.30 al Liceo artistico: “Joseph Beuys e la performance”, con Claudia Gennari;
  • giovedì 30 aprile, alle 17.30, al Museo di storia naturale: “Kounellis e arte povera”, con Serena Pacchiani;
  • martedì 5 maggio, alle 10.30 e in replica alle 17.30 al Liceo artistico: “Street art”, con Ornella Beltramme;
  • giovedì 14 maggio, alle 17.30, al Museo di storia naturale: “Jeff Koons e la nuova scultura”, con Mara Pezzopane;
  • giovedì 28 maggio, alle 10.30 e in replica alle 17.30 al Liceo artistico: test facoltativo per il rilascio dell’attestato.

Gli incontri sono aperti a tutti. 5 euro il costo di ogni appuntamento, che sarà gratuito per i soci di Fondazione Grosseto Cultura.

Cinema

Per il cinema torna “Bella la fotografia, bravi gli interpreti”, un corso su come diventare critici cinematografici in poche ore. Si tratta della terza edizione del corso di critica condotto da Mario Sesti, che impegnerà i suoi allievi a guardare e commentare film d’autore di ogni epoca secondo criteri meno naif di quelli abituali.

Il corso si svolgerà in 5 lezioni – dichiara Loriano Valentini, durante le quali saranno proiettati spezzoni di singoli film. Quest’anno ci saranno due novità: l’appuntamento conclusivo del corso vedrà la presenza di un regista e i partecipanti dovranno scrivere recensioni sulle pellicole proiettate durante ogni lezione”.

Gli incontri si svolgeranno tutti i venerdì dalle 16 alle 20: il 6, il 13, il 20 e il 27 febbraio e il 6 marzo.

Gli incontri sono aperti a tutti. 15 euro il costo di ogni appuntamento, che sarà gratuito per i soci di Fondazione Grosseto Cultura.

Nella foto, da sinistra: Andrea Sforzi, Antonio Di Cristofano, Loriano Valentini e Mauro Papa

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button