Pubblicato il: 4 Ottobre 2018 alle 12:57

AttualitàGrosseto

Ais Grosseto dà il via all’attività: ecco i corsi per diventare sommelier e gli eventi

L’Open Day organizzato da Ais Grosseto, Associazione italiana sommelier, all’hotel Granduca è stato il momento inaugurale di un percorso di attività dedicate al vino e alle eccellenze del territorio maremmano.

L’Ais Grosseto, sotto la guida di Antonio Stelli, è da tempo punto di riferimento per la comunicazione del prodotto principe della nostra agricoltura: il vino. E proprio Stelli, sommelier, giornalista pubblicista che ha la responsabilità editoriale in Toscana per la rivista dell’associazione, è ormai da tempo personaggio intorno al quale ruota sempre di più l’attenzione per il mondo dell’enologia.

Abbiamo creduto nella squadra di professionisti Ais – dichiara Antonio Stelliformando un gruppo di persone che con passione ed entusiasmo dedicano il loro tempo libero alla cultura del vino da approfondire e da divulgare. Oggi il sommelier Ais è riconosciuto come figura di riferimento per il multiforme universo dell’enogastronomia. Ristoranti eccellenti, cantine prestigiose, chef stellati sempre più spesso hanno bisogno di avvalersi del sommelier“.

Questa nuova filosofia del sommelier si è concretizzata nell’Open Day al quale hanno partecipato non solo il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore provinciale Olga Ciaramella, ma anche produttori di eccellenze del territorio, come Riccardo Subissati del salumificio Subissati, Simone Sargentoni del caseificio il Fiorino e Corrado Corsini della storica azienda Corsini Biscotti. Presenti anche alcuni rappresentanti della Federazione italiana cuochi di Grosseto, con la quale anche a livello nazionale è nata la sinergia insieme ad Ais.

Antonio Stelli, impeccabile padrone di casa, ha presentato i corsi che stanno per iniziare, dedicati alla formazione del sommelier, e ha annunciato l’ideazione di alcuni eventi specifici dedicati al vino e al territorio.
Al via dunque:

  • secondo e terzo Livello Ais presso l’Hotel Granduca a Grosseto e al ristorante La Scottiglia di Seggiano;
  • “Incontro con l’autore: il salotto di Ais Grosseto”, che si svolgerà una volta al mese all’Hotel Granduca alle 21.00 da novembre 2018 a maggio 2019. Protagonisti: produttori e enologi. Dopo un dialogo condotto da Antonio Stelli, degustazione delle eccellenze prodotte. Evento a pagamento;
  • “A riveder le stelle: incontri con gli chef stellati”. Il primo appuntamento si terrà il 13 dicembre alle 20.00 al ristorante “Il Silene” di Seggiano con lo chef una stella Michelin Roberto Rossi. Evento a pagamento;
  • “Ecole de champagne, secondo livello” a cura di Roberto Bellini, ambasciatore dello Champagne in Italia e vicepresidente nazionale Ais. L’essenza di un vino unico e ineguagliabile attraverso un percorso tecnico e degustativo in sei lezioni e 24 champagne. All’hotel Granduca a partire dal 17 ottobre, una volta a settimana fino al 28 novembre;
  • “Le temps du fromage” a cura di Ais Grosseto. Tre appuntamenti dedicati ai grandi formaggi del territorio abbinati al vino. Ospiti Il Caseificio Il Fiorino, il selezionatore Re Magi e Inno al Sole di Guido Pallini;
  • “Il fumo lento: eleganti degustazioni di sigari e spirito”: si tratta di una serie di appuntamenti dedicati a sigari abbinati a vino e liquore, un viaggio affascinante condotto da Antonio Stelli;

Inoltre, da febbraio 2019 inizierà il corso di primo livello a Grosseto e Orbetello, all’Hotel Granduca a Grosseto con il doppio turno, pomeridiano dedicato agli operatori di settore e serale aperto a tutti; ad Orbetello, con orario serale, presso la Locanda di Ansedonia.

Chi volesse prenotarsi o avere informazioni può contattare direttamente il delegato Ais Grosseto al numero 347.8725509.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su