Morte di un operaio alla cava di gessi, il cordoglio dei sindacati

La segreteria unitaria di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil, insieme alle maestranze della Gessi Roccastrada e della Fibran, esprimono il proprio cordoglio e si stringono intorno alla famiglia per la grave e dolorosa perdita di Aldo Olivi, scomparso ieri pomeriggio in seguito ad un incidente a Roccastrada.

“Grande lavoratore, persona buona e onesta. Così i colleghi di lavoro lo ricordano. Si, perché anche se non lavorava alle dipendenze delle due aziende, di solito all’ora di pranzo mangiava con loro – si legge in un comunicato congiunto dei tre sindacati -. Nel settore edile e nel comparto dei materiali da costruzione, i lavori non sono tutti uguali. Molto spesso sentiamo che nelle ore più calde ci sono più incidenti dovuti a malori, come sembrerebbe anche in questo caso“.

“Chiediamo che venga preso come tema centrale l’accesso alla pensione per i tanti lavoratori che, dopo tanto lavoro, possano accedere ad una pensione dignitosa. Inoltre, con queste ondate di calore a carattere eccezionale, i rischi per la salute crescono – termina la nota -. Di sicuro, queste considerazioni non allevieranno il dolore della famiglia, ma crediamo che un intervento in questo senso sia di primaria importanza per cercare di non piangere i nostri morti“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top