Pubblicato il: 26 Aprile 2018 alle 17:11

AmiataCultura & Spettacoli

Dalla Francia a Cinigiano: un gemellaggio in nome della musica

Dal 28 aprile al 2 maggio Cinigiano ospita una delegazione francese proveniente dalla città gemellata di Montcuq per uno scambio culturale nel segno della musica.

La delegazione composta da 61 cittadini e guidata dal sindaco di Montcuq sarà ricevuta ufficialmente dal primo cittadino di Cinigiano, Romina Sani, dalla Giunta comunale e dalla presidente della pro loco di Cinigiano Elisabetta Berti, nel corso della cerimonia aperta a tutta la cittadinanza, che si terrà sabato 28 aprile, alle 19.30, al Teatro comunale. Nell’occasione saranno presentate le due corali gemellate: la Divona di Cahors (Montcuq) e La Monticellese di Monticello Amiata.

I giorni successivi la delegazione sarà accompagnata in visita a Siena e sull’Amiata.

Lunedì 30 aprile, alle 20, nella sede della pro loco di Cinigiano, per i cittadini di Montcuq si terrà un aperitivo accompagnato dai canti del Maggio del gruppo Gli Strillozzi.

Un altro appuntamento da non perdere aperto a tutta la cittadinanza è martedì primo maggio, alle 18, a Monticello Amiata, nel Santuario della Madonna di Val di Prata dove si esibiranno la corale Divona (nella foto) di Cahors in un concerto di canti liturgici e La Monticellese, accompagnata con l’arpa dalla musicista Anna Fierens.

C’è molta attesa per l’arrivo dei nostri amici francesi di Montcuq – commenta il sindaco Romina Sani, città gemellata con Cinigiano da ben 15 anni. Con questa visita si rinnova un legame forte e duraturo che negli anni ha coinvolto vari aspetti della vita della comunità, non solo i municipi, ma anche le associazioni e i singoli cittadini. Questa volta la visita sarà nel segno della musica. Avremo l’onore e il piacere di ascoltare la corale di Divona, in un contesto straordinario ed emozionante quale è il Santuario della Madonna di Val di Prata. Ringrazio la corale La Monticellese e la pro loco di Cinigiano che si sono occupati di curare tutti i particolari per rendere piacevole la permanenza dei nostri amici di Montcuq in Maremma. Ringrazio inoltre, la Confraternita Misericordia e tutte le associazioni locali che hanno collaborato“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su