Pubblicato il: 12 Marzo 2019 alle 9:48

AmiataNotizie dagli Enti

Cooperativa di comunità: Cinigiano scelto dalla Commissione Europea per presentare il progetto

Una bella notizia per il piccolo Comune di Cinigiano, selezionato dalla Commissione Europea per entrare a far parte della rete Eser 2019. L’elenco degli Enti pubblici è stato reso noto in queste ore, e per l’Italia sono solo tre le municipalità presenti: Bergamo, Torino e Cinigiano.

Eser è una rete europea sull’economia sociale promossa dalla Commissione Europea – Direzione generale, crescita, occupazione e impresa – per i Paesi dell’Unione e da quest’anno estesa anche ai Paesi extra Unione Europea. Il Comune di Cinigiano ha partecipato alla manifestazione d’interesse presentando il progetto sulla cooperativa di comunità di Monticello Amiata ed è stato ammesso nella rete.

Una grandissima soddisfazione – afferma il sindaco Romina Sani: Cinigiano a ottobre volerà a Bruxelles per presentare l’esperienza della cooperativa di comunità nell’ambito di Eser 2019. Stare dentro la rete significa essere più vicini all’Europa e saper cogliere tutte le opportunità che possono nascere dallo scambio di buone pratiche tra le 50 diverse realtà territoriali che ne fanno parte, ognuna delle quali sta investendo sull’economia sociale per creare sviluppo. È un programma importante, su cui la Commissione Europea sta puntando, per intercettare i bisogni reali delle periferie. Tra l’altro, potrebbero a breve partire anche dei finanziamenti per i progetti della rete. Saremo al fianco di municipalità del Belgio e della Spagna, di Germania, Francia, Olanda e Irlanda, solo per fare qualche esempio. E saremo al fianco di Bergamo e Torino, due città meravigliose della nostra Italia. Un grande onore per la ‘piccola’ Cinigiano“.

Quello che portiamo a casa è un risultato non scontato – prosegue il sindaco, frutto della capacità, più volte dimostrata da questa amministrazione comunale, di saper cogliere le opportunità che possono arrivare per il territorio dalla partecipazione ai bandi. Ringraziamo Biofan“.

La cooperativa di comunità di Monticello Amiata è un progetto di attività imprenditoriale collettiva, dove singoli cittadini, imprese, associazioni e istituzioni mettono a sistema le rispettive competenze, per produrre beni o servizi che contribuiscono ad innalzare in modo stabile la qualità della vita della comunità. Il progetto ha già ottenuto 50mila euro di finanziamento dalla Regione Toscana. Protagonista è la cooperativa Biofan, che si occupa di valorizzazione della castagna Igp del Monte Amiata per la produzione di prodotti biologici e salutistici attraverso l’utilizzo di risorse a chilometro zero.

E’ un progetto multidisciplinare – conclude il sindaco Romina Sani che potrà integrarsi con altre attività di tipo sociale, come Ecco fatto e la Bottega della salute, a beneficio delle fasce più deboli della popolazione, e con attività di tipo turistico, come la gestione del centro visite di Poggio all’Olmo che diventerà punto di partenza dei percorsi dell’Amiata. L’obiettivo più ambizioso che abbiamo per i prossimi anni è quello di arrivare a gestire un’attività turistico ricettiva di comunità, attraverso l’attuazione dell’albergo diffuso, altro progetto promosso da questa amministrazione comunale“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su