Pubblicato il: 16 Settembre 2019 alle 11:47

Colline MetallifereNotizie dagli Enti

La condizione lavorativa delle donne al centro di un convegno: il programma

Il convegno è organizzato dal Comune di Roccastrada

Si terrà mercoledì 18 settembre, nei locali del Kaos Kreativo, in piazza Dante Alighieri a Roccastrada, alle 17, il convegno dal titolo ”La condizione lavorativa delle donne in Italia – Lavoro, leadership e gap salariale”. Un appuntamento per affrontare le tematiche e le numerose problematiche legale alle pari opportunità nel mondo del lavoro.

Il convegno è organizzato dal Comune di Roccastrada.

E’ un’altra occasione per parlare e confrontarci su una tematica, quella della discriminazione di genere che nonostante tutte le iniziative, gli appelli, gli eventi, le informazioni, resta attuale anche nel mondo del lavoro – queste le parole del vicesindaco e assessore alle pari opportunità Stefania Pacciani -. L’obiettivo dell’amministrazione comunale e della Commissione pari opportunità del Comune di Roccastrada è quello di attirare l’attenzione su questo ulteriore fenomeno di discriminazione che viene perpetrato ancora oggi nel mondo del lavoro ai danni della figura femminile e va ad affiancare le numerose iniziative che la Commissione ha messo in campo negli ultimi anni”.

Il programma della giornata

Interverranno:

  • Alessia Centioni – Political advisor del parlamento europeo e presidente dell’associazione Onlus Ewa;
  • Leonardo Marras – Consigliere della Regione Toscana;
  • Francesco Limatola – sindaco del Comune di Roccastrada;
  • Stefania pacciani – vice sindaco del Comune di Roccastrada e assessore alle pari opportunità.

Chi è Alessia Centioni: laureata in scienza politiche all’Università La Sapienza di Roma e in studi europei all’Universitè Libre di Bruxelles, da dieci anni vive nella capitale belga, dove lavora al Parlamento europeo. Si è occupata di mercato interno, industria di difesa, affari esteri e commercio internazionale, collaborando alla riforma europea degli appalti pubblici e dei contratti di concessione. E’ fondatrice e presidente di Ewa, European women alliance, associazione no profit che nasce dall’impegno delle donne europee che credono nei valori di una società aperta e nella costruzione di un’Unione europea più forte e più giusta.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su