Pubblicato il: 1 Gennaio 2018 alle 15:11

Cronaca

Controlli della Stradale: due grossetani ubriachi al volante, patente ritirata e auto sequestrata

Anche nell’ultimo fine settimana del 2017 la Polizia Stradale della Toscana ha svolto i consueti servizi di contrasto al fenomeno della guida in stato di alterazione psicofisica alterata a causa dell’assunzione di alcol o sostanze psicotrope e stupefacenti.

Guidare in condizioni di alterazione è pericoloso per sè e per gli altri. Il Ministero dell’Interno da anni persegue l’obiettivo di contrastare questo comportamento particolarmente pericoloso per la sicurezza della circolazione.

Nei servizi svolti dalle pattuglie della Polizia Stradale di Grosseto, Lucca e Massa Carrara, nelle ultime notti dell’anno sono stati controllati 68 conducenti, 6 dei quali (4 uomini e 2 donne) sorpresi a guidare in stato di alterazione.

Nei confronti di un 55enne della provincia di Grosseto è stato accertato il tasso alcolemico più elevato: 1,88 g/l, quasi 4 volte oltre il limite consentito (0,5 g/l). E’ stato denunciato a piede libero e, oltre al ritiro della patente (che sarà sospesa per un periodo compreso tra 1 e 2 anni), è stato sequestrato anche il mezzo utilizzato. Analoga sorte è toccata ad un 30enne grossetano, che ha accusato un livello di alcolemia pari a 1,72 g/l.

Due conducenti sono stati trovati alla guida nonostante un tasso alcolemico pari a 0,96 e 0,84 g/l: per loro, denuncia a piede libero e ritiro della patente, che sarà sospesa per un periodo compreso tra 6 e 12 mesi.

Ai due conducenti, che hanno evidenziato un tasso superiore a 0,5 g/l ma inferiore a 0,8 g/l, è stata comminata una sanzione amministrativa di 532 euro ed il ritiro della patente, successivamente sospesa per almeno 3 mesi.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su