Colline MetallifereCronaca
Trending

Controlli della Finanza: due alberghi non versano la tassa di soggiorno per un totale di 25mila euro

Si tratta di due strutture di Massa Marittima

La Tenenza della Guardia di Finanza di Follonica, nell’ambito dei servizi di polizia economico-finanziaria coordinanti dal Comando provinciale di Grosseto e di una specifica attività di indagine delegata dalla locale Procura della Repubblica, ha individuato due strutture ricettive operanti nel comune di Massa Marittima, responsabili per diverse annualità (dal 2014 al 2019) di non aver versato complessivamente all’Ente un’imposta di soggiorno di circa 25.000 euro.

In dettaglio, una delle due strutture non ha proprio applicato ai clienti la prevista imposta per 16.000 euro; mentre i restanti 9.000 euro si riferiscono all’importo dell’imposta di soggiorno pur applicata e riscossa dai clienti dall’altro albergo, il quale però non l’ha mai riversata nelle casse del Comune di Massa Marittima.

In quest’ultimo caso, a seguito delle indagini svolte, è stata accertata la responsabilità del reato di peculato dei legali rappresentanti pro-tempore, poiché in qualità di agenti contabili hanno indebitamente trattenuto l’imposta riscossa per conto dell’Ente locale avente diritto.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button