Costa d'argentoCronaca

Controlli a tappeto dei Carabinieri: sequestrati due etti di droga, ritirate numerose patenti

Una persona è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza

180 grammi di droga, 26 persone segnalate quali assuntrici, 14 patenti di guida ritirate e una persona denunciata per guida in stato di ebbrezza.

Questo è un primo bilancio dell’attività condotta dai carabinieri della Compagnia di Orbetello che dall’inizio dell’anno hanno intensificato i controlli su tutto il territorio di competenza al fine di contrastare in maniera coordinata, incisiva e dura il consumo di droga e alcool.

Un giro di vite che dall’Argentario alle colline di Magliano e Capalbio si è espresso mediante la predisposizione di numerosi posti di blocco e perquisizioni sulle principali strade e nelle aree rurali, sia di giorni che di notte, con l’appoggio di Carabinieri del Norm di Orbetello in borghese.

L’attività ha consentito ai militari dell’Arma di ritrovare e sequestrare un ingente quantitativo di droga, perlopiù cocaina e hashish, per un peso complessivo di quasi due etti e un valore sul mercato pari a circa 4.500 euro.

Un lavoro costante e mirato, quello dei carabinieri, volto non solo a reprimere lo spaccio e l’abuso di sostanze stupefacenti, ma anche a scoraggiare e a prevenire l’acquisto da parte di giovani e giovanissimi, che una volta fermati, si ritroverebbero senza patente e con gravi provvedimenti a carico.

L’attività di contrasto, inoltre, ha permesso ai carabinieri di controllare numerose auto con a bordo persone sospette, provenienti sia dal resto della provincia che dal Lazio, molte delle quali con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio.

Non solo droga, ma anche alcool nel mirino dei carabinieri di Orbetello. Infatti, nell’ultimo mese è stata anche denunciata una persona per guida in stato di ebbrezza poiché trovata con un tasso alcolemico pari a 1, 45 gl/l, un tasso di quasi tre volte superiore a quello consentito.

La capillare attività di controllo, che poco meno di sette giorni fa ha consentito ai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di denunciare due persone per ricettazione e recuperare un bottino provento di furti in abitazione dal valore di circa 8.000 euro, proseguirà ulteriormente per garantire un sempre maggiore livello di sicurezza dei cittadini e scongiurare il verificarsi di possibili situazioni di degrado urbano.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button