Pubblicato il: 13 Marzo 2017 alle 17:00

Attualità

Un contributo per chi adotta un cane: al via la campagna del Comune contro il randagismo

Il Comune di Scansano è obbligato per legge, come tutti i Comuni, a detenere i cani randagi rinvenuti nel territorio comunale, obbligo che il Comune soddisfa utilizzando strutture scelte con gare pubbliche che prevedono naturalmente garanzie sul rispetto degli obblighi di legge, sanitari e di gestione degli animali pur in un destino di detenzione “a vita”.

Per dare una speranza di socialità agli animali e per cercare di ridurre gli alti costi che tolgono risorse ai servizi, la Giunta comunale di Scansano ha avviato un piano per favorire l’adozione dei cani ospitati, prevedendo un contributo di 800 euro per chi adotta un cane e di 1.800 euro per chi ne adotta 2.

I cani vengono consegnati con la loro scheda sanitaria e in regola con vaccinazioni e microchip; i cani verranno consegnati con regolare passaggio di proprietà, trasferendo all’affidatario tutti gli obblighi e le responsabilità del proprietario di animali ai sensi delle leggi vigenti.

L’adozione

Il processo di adozione è molto semplice: l’interessato può telefonare al gestore del canile convenzionato con il Comune di Scansano (Ettore, al numero 335.842140) e prendere un appuntamento per visionare e scegliere il cane che si desidera adottare.

Scelto il cane, si chiede al Comune l’adozione e il pagamento dell’anticipo del 50%; appena completate le pratiche con l’anagrafe canina, l’interessato può portare il nuovo amico a casa. Il saldo del contributo verrà erogato dal Comune di Scansano dopo 4 mesi, previa consegna di un certificato di un medico veterinario che certifichi il buono stato di salute del cane.

Adottare un cane randagio è una buona azione per 3 buoni motivi: avere un fedele amico, togliere un cane da una vita in gabbia, contribuire a ridurre i costi del Comune.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su