AmiataColline del FioraColline MetallifereCosta d'argentoGrossetoPolitica

Impianti sportivi, dalla Regione 3 milioni in Maremma: “Mai investimento così importante”

Ecco tutti i contributi assegnati

Pubblicata la graduatoria del bando della Regione per la riqualificazione e il miglioramento degli impianti sportivi: saranno finanziati i primi 126 progetti con risorse pari a 31 milioni e 194mila euro.

Una grande spinta al miglioramento della pratica sportiva che farà bene alle comunità – commenta Leonardo Marras, assessore all’economia e al turismo della Regione Toscana –. Oltre al valore sociale che lo sport ha in sé, e che con questa operazione viene supportato concretamente perché permette ai Comuni di migliorare e valorizzare gli impianti dei paesi e delle città, c’è quello turistico. Lo sport è ormai e sempre di più una motivazione di viaggio ed avere strutture moderne e adeguate permetterà di costruire un’offerta sempre più ricca e completa, anche per le realtà più piccole”.

Il bando prevede contributi per interventi relativi a: ampliamento e la realizzazione di impianti sportivi; recupero funzionale, ristrutturazione, manutenzione straordinaria, miglioramento sismico, efficientamento energetico, messa a norma e messa in sicurezza degli impianti; realizzazione di nuovi spazi attrezzati e aree verdi collegati agli impianti sportivi.

“Visti tutti insieme – aggiunge Donatella Spadi, consigliere regionale – danno il senso dell’impatto ‘storico’ che questo intervento di sostegno avrà in maniera diffusa in provincia di Grosseto. La scelta della Regione è chiara, lascerà un segno nelle dinamiche di vita con effetti che si moltiplicheranno nel tempo. L’investimento agirà su una serie di snodi sociali e in aree marginali in cui i Comuni hanno difficoltà ad agire autonomamente e in cui i bisogni sono ormai emergenze.

Le domande presentate il totale sono state 247, di cui quelli finanziabili con le risorse a disposizione sono 126. Ogni beneficiario ha diritto ad un contributo massimo di 400mila euro.

In provincia di Grosseto arriveranno complessivamente 3milioni e 154mila euro, così suddivisi:

  • comune di Semproniano, 337.500 euro per il complesso sportivo “G. Grispini”;
  • comune di Seggiano, 341.973 euro per l’impianto sportivo di Pescina;
  • comune di Magliano in Toscana, 342.000 euro per i campi sportivi di Magliano, Montiano e Sant’Andrea;
  • comune di Arcidosso, 68.400 euro per il campo polivalente del Parco donatori di sangue;
  • comune di Montieri, 359.100 euro per la pista polivalente;
  • comune di Monterotondo Marittimo, 345.352 euro per gli impianti sportivi di Pian di Giunta:
  • comune di Santa Fiora, 128.250 euro per il campo sportivo comunale di Santa Fiora;
  • comune di Orbetello, 58.806 euro per il campo sportivo di Fonteblanda;
  • comune di Sorano, 345.456 euro per il campo sportivo ed il campetto polivalente di Sorano;
  • comune di Castel del Piano, 339.051 euro per gli impianti sportivi di Campogrande:
  • comune di Campagnatico, 342.000 euro per lo stadio comunale di Campagnatico e l’impianto sportivo di Arcille;
  • comune di Civitella Paganico, 68.400 euro per l’area per attività motoria del campino;
  • comune di Grosseto, 77.760 euro per la piscina comunale “Finetti”.

Tra quelli, invece, in graduatoria, ma non finanziabili per esaurimento delle risorse ci sono: Massa Marittima (campo da calcetto), Orbetello (campi sportivi di Albinia, San Donato, Orbetello scalo), Grosseto (stadio di baseball Jannella), Scarlino (impianti sportivi di Scarlino scalo), Follonica (stadio “Nicoletti”), Roccalbegna (palestra delle scuole elementari e medie), Orbetello (campo sportivo “Vezzosi”), Roccastrada (impianti sportivi di Ribolla e stadio “Fontani”), Follonica (skate park), Provincia di Grosseto (piscina pubblica e palestre dell’istituto Polo Bianciardi).

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button