Pubblicato il: 3 Gennaio 2020 alle 8:44

AmiataColline MetalliferePolitica

Maltempo, oltre 400mila euro ai Comuni maremmani. Marras: “Ecco i contributi regionali”

Dopo i nubifragi che a fine luglio si erano abbattuti sulla Toscana il Consiglio dei ministri aveva riconosciuto, a settembre, lo stato di emergenza nazionale per le province di Arezzo e Siena, ma non per la città metropolitana di Firenze né per Grosseto e Lucca.

Il nostro impegno da subito, e come avviene sempre in queste circostanze – spiega Leonardo Marras, capogruppo PD Regione Toscana –, è stato quello di intervenire per garantire le risorse utili a finanziare il contributo ad enti, privati e aziende dei territori colpiti dagli eventi di maltempo, ma esclusi dall’ordinanza nazionale”.

Ecco così che, dopo il censimento dei danni, la Regione ha stanziato le risorse necessarie – prosegue Marras –. In Maremma sono 5 i Comuni coinvolti per un totale di 273mila euro: Castel del Piano, Roccalbegna, Santa Fiora, Scarlino, Seggiano. È previsto anche un contributo di 135mila euro per l’amministrazione provinciale di Grosseto. Nelle ultime settimane il maltempo ha colpito duramente la Toscana, con episodi intensi e ripetuti, l’ultimo è ancora in fase di conclusione; di fronte a questo quadro risorse per il ripristino sono quanto mai importanti, come è importante continuare ad investire nella prevenzione del dissesto idrogeologico mantenendo la difesa del suolo come una delle priorità di azione della Regione”.

Questo il dettaglio dei contributi: Provincia di Grosseto 135mila euro; Comune di Castel del Piano 7.564mila euro, Comune di Roccalbegna 8mila euro, Comune di Santa Fiora 198.446mila euro, Comune di Scarlino 33.598mila euro, Comune di Seggiano 25.865mila euro.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su