Colline MetallifereNotizie dagli Enti

Morosità incolpevole: ecco i contributi del Comune per prevenire gli sfratti

Il Comune di Massa Marittima, tramite avviso pubblico, eroga un contributo straordinario, proveniente dal fondo regionale finalizzato a prevenire l’esecutività degli sfratti per morosità incolpevole. Una misura rivolta ai cittadini che si trovano in temporanea difficoltà economica.

“L’obiettivo è quello di aiutare coloro che non riescono a pagare l’affitto, per evitare che debbano rinunciare alla casa – afferma Grazia Gucci, assessore comunale alle politiche sociali -. L’emergenza legata al Covid-19 ha senza dubbio acutizzato alcune situazioni di criticità che erano già presenti nel nostro territorio. Il Comune ha il dovere di intercettare queste situazioni per non lasciare indietro nessuno. Le risorse del presente avviso provengono dal Fondo istituito dalla Regione Toscana per la prevenzione dell’esecutività degli sfratti per morosità incolpevole, che mette i Comuni nella condizione intervenire in modo tempestivo”.

Il contributo straordinario può essere concesso in presenza di un procedimento di intimazione di sfratto per morosità per il quale non sia ancora intervenuto il provvedimento di convalida o per quello per cui è intervenuta la convalida, ma non c’è stata ancora esecuzione.

Inoltre, la platea dei beneficiari è ampliata anche ai soggetti che, pur non essendo destinatari di provvedimenti esecutivi di sfratto, presentino l’apposita autocertificazione nella quale dichiarano di aver subito, in ragione dell’emergenza Covid-19, una perdita di reddito ai fini Irpef superiore al 25%.

Il contributo concorre a determinare le condizioni per il mantenimento e la prosecuzione della locazione. Se il locatore dell’appartamento per il quale è stato intimato o convalidato lo sfratto non è disponibile ad interrompere la procedura esecutiva, è possibile utilizzare il contributo come fondo di garanzia per la stipula di un nuovo contratto di affitto relativo ad un nuovo alloggio.

Potrà essere riconosciuto un contributo per nucleo familiare pari all’importo della morosità risultante dallo sfratto, maggiorato dell’ammontare delle spese e interessi legali reclamati, ma che non potrà superare il tetto massimo di 8mila euro. In caso di costituzione di fondo di garanzia finalizzato alla stipula di un contratto di locazione per un alloggio diverso da quello oggetto di procedura esecutiva di sfratto, il contributo sarà pari a tre mensilità del nuovo contratto di affitto fino ad un tetto massimo di 2mila euro.

Le domande devono essere presentate entro le ore 12 del 31 dicembre 2022.

Il bando e gli allegati sono consultabili al seguente link https://www.comune.massamarittima.gr.it/home/notizie-eventi/notizie/2022/01/Avviso-morosit–incolpevole.html

La documentazione è inoltre disponibile all’Ufficio Segreteria, al primo piano del palazzo comunale, in piazza Giuseppe Garibaldi 10, nei giorni lunedì, martedì, mercoledì e venerdì, dalle 10 alle 12, ed il giovedì, dalle 15 alle 17.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button