AmiataAttualità

Emergenza Coronavirus: il Comune apre conto corrente per donazioni

La distribuzione delle mascherine messe a disposizione della Regione Toscana è stata completata a Santa Fiora.

La distribuzione delle mascherine messe a disposizione della Regione Toscana ancora non è stata completata a Santa Fiora.

Il Comune di Santa Fiora lancia una campagna di raccolta fondi per la gestione e il contenimento dell’emergenza. Tutti i cittadini e le imprese che intendono concorrere al sostegno delle iniziative di solidarietà messe in campo dall’amministrazione possono donare utilizzando il conto corrente aperto dal Comune.

I dati del conto corrente bancario:

  • Intestazione: Emergenza Coronavirus Santa Fiora
  • Coordinate Iban: IT48J0103072360000000630568
  • Causale: donazione Coronavirus

Tutte le somme raccolte saranno destinate esclusivamente ad iniziative volte alla solidarietà alimentare ed al contenimento e alla gestione dell’emergenza Covid 19, con particolare riferimento all’acquisto di beni e servizi destinati alla protezione individuale, alla realizzazione di progetti integrati in campo sanitario o sociale, alla realizzazione di progetti volti al sostegno economico di famiglie e/o imprese in difficoltà a causa dell’emergenza.

“Sono molte le richieste di sostegno che abbiamo ricevuto, a vario titolo, da privati cittadini ed imprenditori che hanno il desiderio di dare fattivamente una mano – spiega il sindaco Federico Balocchi -. I piccoli e grandi gesti che ci hanno accompagnato dall’inizio di questa emergenza ad oggi ci hanno permesso di mettere in campo le prime azioni concrete per garantire sostegno e vicinanza alla nostra comunità. Queste donazioni sono ‘sicure’, perché il Comune rendiconterà l’impiego di ogni euro ricevuto”.

“E per tutte le erogazioni liberali effettuate da persone fisiche o enti non commerciali in favore dei Comuni e finalizzate a questi interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica – ricorda il sindaco spetta una detrazione dall’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito pari al 30% per un importo non superiore a 30mila euro, mentre per le imprese la donazione è deducibile dal reddito di impresa“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button