Economia

Grossetofiere, nominato il nuovo CdA: Andrea Masini confermato presidente

Ecco tutti i membri del Consiglio di amministrazione

Nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione di Grossetofiere.

Nell’assemblea dei soci della Spa grossetana, è stato confermato alla presidenza Andrea Masini, che sarà al suo terzo mandato. Confermati anche i consiglieri Enrico Rabazzi, Arturo Bartoletti, Giovanni Caso, mentre ritorna in consiglio il segretario generale di Confartigianato Mauro Ciani.

Il collegio sindacale sarà composto dai sindaci Mario Veninata, Irene Andreucci e dal nuovo revisore Marco Giusti.

Come consuetudine i soci pubblici Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, Comune di Grosseto e amministrazione provinciale, che detengono la maggioranza del capitale sociale, hanno espresso le loro nomine in piena sintonia, così come non c’è stato mai alcun dubbio sulla conferma della presidenza di Andrea Masini.

Nel corso dell’assemblea è stato presentato un piano economico che dimostra come, nonostante quasi due anni di chiusura delle fiere, la situazione finanziaria di Grossetofiere sia ben solida, tanto da permettere di realizzare alcune operazioni strategiche per il futuro, in completa autonomia senza pesare sulla compagine sociale.

Grazie alla buona gestione degli anni passati e l’assenza di debiti, ha potuto attingere in pieno ai vari bandi e ristori varati dal Governo, a cui si sono aggiunti i contributi della Regione Toscana a sostegno degli Enti fiere. Con Banca Tema, istituto bancario socio di Grossetofiere, sfruttando il Decreto Cura Italia, è stata completata un’importante operazione bancaria di ampio respiro che fornirà a Grossetofiere la liquidità necessaria per operare in piena sicurezza, in un contesto economico difficile e sicuramente impoverito dalla pandemia.

I prossimi esercizi saranno molto impegnativi per i nuovi amministratori: rimangono da concludere operazioni strategiche per il futuro, a partire dai lavori di ristrutturazione del centro fiere, su cui Grossetofiere potrà beneficiare di un contributo regionale di 80.000,00 euro, essendo stato ammesso al finanziamento previsto dal bando Fondo Investimenti, su un importo complessivo dei lavori di 200.000,00 euro.

Il segretario generale della Camera di Commercio Pierluigi Giuntoli, nel corso dell’assemblea ha sottolineato la soddisfazione dell’Ente camerale per l’operato della sua controllata che, nonostante il periodo di inattività fieristica, è rimasta operativa, creando i presupposti che permetteranno di guardare il futuro con ottimismo. Nel suo intervento ha evidenziato come sarà importante il ruolo della Regione Toscana, nel contesto promozionale di Grossetofiere, auspicando che il centro fiere possa diventare il polo di riferimento regionale per le iniziative nel settore agroalimentare.

Il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, anche in qualità di Presidente dell’amministrazione provinciale, con il suo intervento ha ribadito la sua piena vicinanza a Grossetofiere, ritenuto volano indispensabile per lo sviluppo delle attività economiche del territorio grossetano. Il sindaco di Grosseto ha sottolineato come, in un momento difficile e di stasi delle attività, Grossetofiere non è rimasta inerte ad aspettare l’evoluzione dei fatti, ma ha messo in atto operazioni strategiche per il suo futuro, mettendo in sicurezza finanziaria la società, la sua capacità di auto rinnovamento gli permetterà di affrontare al meglio il futuro che si presenta incerto, nella consapevolezza che nulla sarà come prima.

Intanto, anche in considerazione dei nuovi Dpcm, Grossetofiere sta preparando un grande evento programmato per i giorni 10,11,12 settembre p.v., con lo svolgimento in contemporanea dell’anteprima della Fiera del Madonnino 2022 e della 30^ edizione del Game Fair, dove i grandi spazi aperti del centro fiere permetteranno lo svolgimento delle due manifestazioni in piena sicurezza.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button