Pubblicato il: 19 Dicembre 2018 alle 16:51

EconomiaGrosseto

Proroga Bolkestein, Confesercenti: “Maggiore tutela per balneari, ma serve una legge”

«Questa decisione garantisce certezze in più per i balneari»: così Simone Guerrini, presidente di Fiba Confesercenti, commenta l’intesa raggiunta in Senato che rimanda di altri 15 anni l’applicazione della direttiva Bolkestein al comparto balneare.

«Come Fiba abbiamo seguito attentamente il percorso della normativa, in questi anni, per questo esprimiamo soddisfazione per l’impegno del Governo su questo tema – continua Guerrini -. Ora però serve immediatamente una legge che metta ordine all’interno del comparto, anche per evitare un’incertezza che porterebbe nuova stagnazione per le imprese».

Fiba Confesercenti si dice disponibile a partecipare, come associazione, alla stesura della legge e al progetto di riordino del settore balneare, che tenga conto del valore commerciale di queste imprese e degli investimenti fatti nel tempo, oltre all’esclusione o modifica dell’articolo 49 del codice della navigazione, in collaborazione con le altre associazioni di categoria, con il ministro Centinaio.

«La proroga potrà consentire alle aziende di fare investimenti, la cui mancanza ha fortemente penalizzato anche le imprese dell’indotto, investimenti oggi necessari anche per il ripristino di quelle strutture danneggiate dagli agenti atmosferici a partire dal più recente dello scorso ottobre garantendo servizi ai turisti che scelgono le nostre destinazioni. Analizzeremo la norma, insieme alle altre associazioni di categoria, per esprimere una valutazione definitiva», conclude Guerrini.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su