Tirrenica, il Governo blocca il finanziamento: “Siamo indignati, a rischio economia e turismo”

«Siamo indignati»: è il commento lapidario di Confesercenti in seguito alla notizia apparsa sulla stampa, del blocco, da parte del Governo, al finanziamento da 1,8 miliardi di euro che sarebbe servito per la realizzazione della Tirrenica.

«Una decisione contro cui protestiamo in maniera decisa – prosegue l’associazione di categoria. Non comprendiamo come non ci si renda conto che su quel tratto di strada esiste prima di tutto un problema di sicurezza, visto il numero esagerato di incidenti che avvengono ogni anno, alcuni, non ultimo quello in cui ha perso la vita in senatore Altero Matteoli, anche gravissimi se non mortali».

Poi Confesercenti si rifà alle parole del sindaco di Grosseto: «Vivarelli Colonna dichiara che non si può chiedere ad un territorio di crescere senza infrastrutture: condividiamo il suo pensiero, senza infrastrutture non c’è futuro per economia e turismo; anzi, chiediamo a Vivarelli Colonna, nella sua duplice veste di sindaco e presidente della Provincia, di mettere insieme sindaci e associazioni di categoria per scongiurare quanto paventato, e organizzare al più presto una protesta contro il Governo. Siamo pronti ad andare anche a Roma per tutelare il nostro territorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top