Pubblicato il: 4 Agosto 2019 alle 10:26

EconomiaGrosseto

Mercatini, Confesercenti e Pro Loco: “Bene impegno del Comune, ma serve nuova programmazione”

Confesercenti e Pro loco tornano a parlare dei mercatini di Marina di Grosseto

«Ribadiamo la nostra disponibilità a metterci a sedere assieme ad amministrazione e commercianti e riorganizzare la programmazione dei mercatini, come già fatto in passato».

Confesercenti e Pro loco tornano a parlare dei mercatini di Marina di Grosseto: «Già prima dell’inizio della stagione avevamo incontrato i commercianti ricevendo i contributi dei presenti sia in merito alla tipologia di merce venduta sia per quanto riguarda l’ubicazione delle bancarelle».

«Prima dell’inizio della stagione – prosegue Confesercenti abbiamo effettuato un sopralluogo con il nostro geometra proprio per studiare la disposizione dei banchi e cercare di non congestionare le vetrine. Abbiamo ulteriormente ridotto le date rispetto al passato. C’è da dire anche che una parte delle attività economiche ha esplicitamente richiesto la presenza dei mercatini, per questo importante è trovare un equilibrio tra le due esigenze. Nei nostri mercati, inoltre, ci preme evidenziare che partecipano rigorosamente soltanto aziende con partita Iva e regolarmente iscritte alla Camera di commercio. Quello che in questi anni abbiamo chiesto, richiesta che ribadiamo anche in questa sede, è piuttosto quello di porre particolare attenzione ai cosiddetti mercatini degli hobbisti, attività, questa che dovrebbe essere rivista alla luce del nuovo codice del commercio».

«Siamo concordi, come già convenuto con l’assessore Riccardo Ginanneschi prima della stagione estiva, che è necessario effettuare una riorganizzazione e pianificazione dell’utilizzo del suolo pubblico da parte di realtà che non sempre portano beneficio al territorio – afferma la Pro loco – . Le risorse che vengono dai mercatini sono, per l’associazione, una parte del finanziamento per tutta una serie di eventi e attività di cui, nella frazione, beneficiano tutti: il Marina Beach Contest, il Teatro in spiaggia, il Festival della Fortezza, le Street Band, Musica in sala a settembre ed ottobre, il Festival Cromatica, l’attività teatrale e culturale delle festività natalizie, per un totale di 35 eventi. Ricordiamo, inoltre, tutte le iniziative di solidarietà, come gli eventi per pubblicizzare il Progetto pediatria, l’accoglienza per i corsi di Blsd per l’uso dei defibrillatori, i corsi per le dimostrazioni delle manovre salvavita pediatriche e molto altro“.

«Apprezziamo l’impegno e la disponibilità dell’amministrazione ad affrontare la situazione, e a settembre saremo ben lieti di metterci nuovamente attorno ad un tavolo per cercare di raggiungere un equilibrio che soddisfi tutti – prosegue Confesercenti, ovviamente per quanto riguarda la stagione in corso una riprogrammazione è impossibile. Certo è, purtroppo, che i problemi delle attività commerciali di Marina di Grosseto non si risolvono semplicemente riprogrammando i mercatini, il periodo di crisi del commercio è profondo e riguarda ogni territorio e, per quanto concerne specificatamente Marina, cogliamo l’occasione per chiedere all’amministrazione comunale uno ulteriore impegno per un supporto specifico alla frazione».

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su