Pubblicato il: 14 Marzo 2018 alle 11:42

EconomiaGrosseto

Truffa dei diamanti: la società venditrice non si presenta alla mediazione, avviate le cause

Si è svolta ieri la prima mediazione nei confronti di una società venditrice di diamanti, che si è conclusa con la mancata presenza della stessa e che non ha risposto quindi alle legittime istanze di una famiglia che ha investito sciaguratamente 100mila euro in diamanti“.

A dichiararlo, in un comunicato, è la Confconsumatori di Grosseto.

“A questo punto per i grossetani coinvolti non resta che avviare l’azione giudiziaria. Tuttavia la scorsa settimana la Confconsumatori Grosseto ha depositato altre 10 istanze di mediazione rivolte a 2 società di vendita di diamanti e due banche collegate che hanno consigliato, curato ed intermediato la vendita – continua la nota -. In questa situazione, con diamanti invendibili a prescindere dal valore, non resterà alle famiglie che accedere alla giustizia per ottenere il giusto ristoro per l’investimento ingannevole“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su