Attualità

Confcommercio Grosseto ringrazia le aziende ed i privati che hanno sostenuto le popolazioni alluvionate

Simone Baldassari, coordinatore Confcommercio Grosseto ringrazia le aziende ed i privati che hanno contribuito alla raccolta di materiale in favore delle popolazione colpite dall’alluvione del 12 novembre scorso, promossa da Confcommercio Grosseto.

Avevamo per scelta associativa deciso di non rendere pubblico quanto fatto fino a oggi dalla nostra organizzazione per la zona sia ai tavoli istituzionali locali e nazionali, sia sul posto dal 13 novembre, giorno successivo all’evento meteorologico.

Quel che la nostra associazione ha messo in campo, in modo organizzato, autonomo, all’ombra dei riflettori è stato ed è unico per la determinazione nelle attività di supporto svolte agli imprenditori e ai cittadini del sud Provincia, senza necessità di sottolinearne l’importanza.

La catena di solidarietà che si è mossa dai primi attimi di emergenza ha visto protagoniste centinaia di persone e commercianti, sia per le attività di pulizia che di reperimento di generi alimentari, materiali di pulizia, attrezzature per le attività dei volontari nonché di mezzi per la pulizia delle strade e dei locali (quali escavatori e mini escavatori).

E di questo sono testimoni gli stessi cittadini dell’Albinia, come tutti i membri del consiglio comunale di Orbetello e di tutti gli altri Enti coinvolti nell’assistenza e nelle attività di soccorso ed emergenza.

Non è nostra intenzione elevarci al di sopra di nessuno, anzi è nostra intenzione portare risultati concreti ed è quello abbiamo fatto, come non è nostra intenzione pretendere dei ringraziamenti pubblici – non ci interessa e non ci interessava fin dal primo giorno -, ma apparire – e solo per sintesi giornalistica e non per espressione di pensiero reali dei due protagonisti Leonardo Marras e Monica Paffetti, come da loro a noi dichiarato – inesistenti, non ci sembra giusto e corretto, anche perché la buona riuscita delle iniziative di solidarietà che la nostra Associazione ha con determinazione e responsabilità portato avanti e porta avanti – senza bandiera e senza colori a tutti gli imprenditori, soci Confcommercio o non – fin dal primo giorno di emergenza sono state possibili con  l’impegno di tantissime persone e imprese che pubblicamente oggi vogliamo ringraziare

Iniziando dai dipendenti della sede e di tutte le delegazioni, ai gruppi organizzati dai nostri associati e dai cittadini che hanno risposto alla nostra chiamata per il lavoro di pulizia e di assistenza nelle attività e per le strade dell’Albinia e delle campagna del territorio del sud provincia, ringraziando inoltre Filippo Lombardelli Presidente Confcommercio Grosseto, Francesco Mazzuoli (delegato di Manciano) per l’encomiabile lavoro di coordinamento dei volontari, il Gruppo del Sib Balneari nella persona del Presidente Provinciale Walter Maretti che ha operato in sinergia con il resto del Gruppo di volontari anche portando mezzi spala-fango utili alla popolazione.

Ringraziamo in primis tutte quelle aziende che alla prima chiamata, senza indugio fin dal primo giorno di intervento hanno offerto prodotti, beni e materiali utili all’emergenza e nello specifico la Vibralcementi nella persona del Sig. Alvo Gentili che ha concesso in uso mezzi di escavazione e attrezzature per la rimozione del fango, la Big Mat nella persona del Sig. Mauro Scarpelli per le attrezzature, stivali e materiali concessi ai gruppi di volontari e alla cittadinanza, la Conad Aurelia Antica nella persona del Direttore Sig. Dell’Innocenti che ha offerto generi alimentari, acqua e prodotti di pulizia.

Ringraziamo inoltre, una ad una, le seguenti aziende:

Fotonova Grosseto, Ferramenta Cavalieri, Casa della Plastica di Nardi, Minocci Sr.l., Marco Marchi, Cooperativa agricola Pomonte, Gentili Michele Forno San Martino sul Fiora, Checchini Macelleria, Forno Mazzuoli Saturnia, La Gastronomica Paolo Landi Saturnia, Az. Agricola Pacini Tiziano Saturnia, Emporio Bartolini Andrea Saturnia, Caseificio Sociale Manciano, Pro-Loco Saturnia, Pro-loco San Martino Sul Fiora, Pro-Loco Poggio Murella, Az. Agricola Virgilio Manini Saturnia, Sabatini Maurizio Idraulico San Martino sul Fiora, Pizzeria La Forgia di Zammarchi Luigi Poggio Murella, La Trattoria Mazzini di Morelli Dina Saturnia, Balocchi Alessia Merceria Saturnia, Farmacia Magaldi Saturnia, Tabaccheria Curioni Saturnia, Pizzeria Le tre Spighe di Pandolfi Fabiola Semproniano, Hotel Villa Clodia Saturnia, Hosteria il Cantuccio di Anastasia Saturnia, Agriturismo La Pellegrina Saturnia, Agriturismo Santa Giselda Saturnia, Agriturismo Poggio Sermiglio Saturnia, Hotel Saturno Suites Saturnia, Ristorante Il Melangolo Saturnia, Ristorante Bacco e Cerere Saturnia, Ristorante I Due Cippi Saturnia, Falegnameria Morelli Saturnia, I Rustici ditta edile Saturnia, Antico Bar Centrale Saturnia, Maikol’s Bar Saturnia, Lavanderia Giuffredi Maria Rita Saturnia, Agriturismo Pian del Sorbo Saturnia, Agriturismo La sede di Carlo Saturnia, Albergo La Fonte del Cerro Saturnia, Agriturismo Il Torrione Saturnia, Agriturismo Poggio Aione Catabbio, Borzi Federico Impianti Elettrici, Mancini Gregorio Emporio Poggio Murella, Modi di Moda Abbigliamento Saturnia, Estetica Roberta Saturnia, Frantoio Vignoli Saturnia, Agriturismo Le Ginestre Saturnia, La Ciavatta Montemerano, Cooperativa Sociale Semproniano Casa Albergo Per Anziani, F.lli Fiori Fabrizio e Paolo Commercio Latticini (Mukky) Orbetello, Osteria La Frasca, Frantoio Bianchi e Lusini Montemerano, La Filarmonica Amilcare Ponchielli Saturnia, Fratelli Fatarella Arcidosso, Ristorante Da Bianchina Poggio Capanne, Edicola Bartolini Saturnia.

I gesti di queste aziende hanno rappresentato e rappresenteranno sempre come la solidarietà sia frutto di sentimenti veri e non di parole, rispondendo alla prima chiamata e senza esitazione. Ringraziamo inoltre il Capogruppo del Comune di Orbetello e il Vicesindaco Marcello Stoppa per aver accolto il nostro supporto e aver assistito tutte le fasi dell’emergenza, con capacità organizzativa sul campo degna di menzione, anch’essi testimoni dell’impegno che ogni singola azienda ed ogni singola persona da noi coordinata ha messo nel tavolo della solidarietà.

Ci teniamo inoltre a far presente come la nostra associazione stia lavorando anche ai tavoli nazionali affinché le attività legislative Nazionali e Regionali atte alla risoluzione in tempi brevi delle innumerevoli problematiche possano avere risvolti positivi e rapidi.

Oggi restiamo della convinzione che ogni associazione debba sinergicamente o in modo indipendente come è stato fatto anche da Confartigianato e C.N.A, dalle associazioni dell’Agricoltura e dall’associazione Industriali, fare tutto il possibile affinché  il risultato venga raggiunto, un risultato che si raggiunge e si decide ai tavoli nazionali più che a quelli locali.

Infine ringraziamo tutti coloro che hanno creduto nelle nostre iniziative, comprendendone il senso e la necessità”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button