CronacaIn evidenza

Concordia: riconosciuti dai familiari la catenina e le scarpe di Maria Grazia Tricarichi

Appartengono a Maria Grazia Tricarichi le scarpe e la catenina ritrovate addosso al cadavere rinvenuto martedì scorso all’interno della Concordia.

Ad effettuare il riconoscimento degli oggetti il marito e la figlia della 50enne siciliana morta nel naufragio della nave. I familiari di Maria Grazia Tricarichi hanno visionato alcune foto pervenute alla Questura di Catania.

A questo punto, pare concretizzarsi l’ipotesi che il corpo appartenga proprio alla donna siciliana.

Per la conferma si attendono gli esiti dell’esame del dna effettuato sul cadavere.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button