FollonicaScuola

“Good for bag”: si conclude il progetto contro lo spreco alimentare dedicato ai bambini

Martedì 7 giugno, dalle 15, al Casello idraulico e al giardino del Casello, in via Roma,  l’amministrazione comunale di Follonica organizza una festa per la conclusione del progetto “Good food Bag”, edizione 2016.

Questo progetto – dichiara l’assessore Mirjam Giorgieri –, che ha previsto la consegna della ormai famosa  borsina per il  trasporto di cibo avanzato dopo la mensa scolastica, ha riscosso un grande successo. E dopo il buon risultato del 2015, seguito da due classi ‘pilota’ della scuola primaria ‘Don Milani’ e da una classe della primaria ‘Gianni Rodari’, per un totale di 100 bambini, quest’anno sono stati circa 200 gli ulteriori alunni coinvolti  nella consegna delle borsine. E domani abbiamo deciso di fare una festa ai  bambini che hanno seguito con attenzione le indicazioni, dimostrando una crescente sensibilità verso lo spreco alimentare e promuovendo nelle proprie case l’attenzione ai consumi. Durante l’anno, inoltre, i ragazzi hanno sviluppato, anche autonomamente, lavori specifici attraverso disegni, poster e interviste, e  domani tutto questo materiale sarà esposto in una grande mostra. Sarà possibile anche ascoltare quello che i piccoli, ma anche i loro insegnanti e i genitori,  vorranno raccontare su questo progetto, perché chi rispetta il cibo non lo spreca”.

Saranno presenti entrambi gli istituti comprensivi ed in particolare alcune classi della scuola primaria di via Cimarosa, “Gianni Rodari” (via Palermo),  “Italo Calvino”  (via Cavour) e “Don Milani” (via Balducci)

“Per noi amministratori il risultato raggiunto, e l’entusiasmo che vediamo nei bambini, ci offre un grande stimolo e ci dimostra che siamo sulla strada giusta – conclude l’assessore -; quindi cercheremo di continuare a promuovere la Good food bag, tentando di coprire il progetto sulla totalità delle classi primarie, un ambizioso obiettivo che contiamo di raggiungere al più presto”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button