Cultura & Spettacoli

“Concertosottolestelle”: lo spettacolo in scena al Forte San Rocco

Un concerto per godere della buona musica, delle belle voci dei ragazzi della scuola di canto dell'Accademia di arti e spettacolo Le Muse

Il Forte San Rocco di Marina di Grosseto ospita lo spettacolo “Concertosottolestelle“, con il maestro Enzo Campagnoli e i ragazzi della scuola di canto dell’Accademia de le Muse, in programma sabato 31 luglio,

Un concerto per godere della buona musica, delle belle voci dei ragazzi della scuola di canto dell’Accademia di arti e spettacolo Le Muse, accompagnati dal maestro Enzo Campagnoli, attualmente impegnato in Rai con Serena Autieri nel programma quotidiano “Dedicato”.

A presentare la serata Gianna Martorella, direttrice dell’Accademia toscana che prepara giovani talenti, ma anche personaggio del mondo dello spettacolo che ha deciso di mettere al servizio dei giovani gli strumenti per prepararsi al meglio per poter realizzare le loro aspirazioni.

I ragazzi del corso di canto avranno così l’occasione di mettersi alla prova davanti a un pubblico di 180 persone, come richiesto dalle norme anti Covid. Una serata di perfezionamento artistico con allievi che arrivano da tutte le regioni d’Italia, che studiano canto ormai da anni con professionalità e passione. Un segnale importante che il Comune e L’Accademia vogliono dare ai giovani e non solo, in questo difficile momento storico.

“Concertosottolestelle” vedrà anche la presenza di Tecla Insolia, la cantante attrice con migliaia di fan e molto lavoro in programma presente in qualità di ex allieva dell’Accademia di arti e spettacolo Le Muse. Atteso anche un altro ospite, un personaggio che sicuramente strapperà i sorrisi del pubblico.

L’Accademia diretta da Martorella, partita da Piombino, oggi ha come base operativa le accoglienti sale del Lola Piccolo Hotel di Marina di Grosseto, dove i ,aestri Enzo Campagnoli, Luca Pitteri, gli attori Max Vado e Marco Falaguasta, ma anche Giò di Tonno, Vittorio Matteucci, Matteo Setti, Lino Guanciale, Massimiliano Bruno, Federico Moccia e molti altri che hanno collaborato con la prestigiosa Accademia.

L’Accademia Le Muse, nata nel 2014, oggi può vantare tanti allievi entrati nel non facile mondo dello spettacolo, ragazzi che hanno solcato il palco di Sanremo, preso parte a fiction tv con milioni di telespettatori.

Oltre alla sede del Lola Piccolo Hotel di Marina di Grosseto, l’Accademia svolge i corsi anche nella sede bolognese dell’Accademia a Castiglion dei Pepoli, che si era resa necessaria per venire incontro anche ai ragazzi che provengono da Nord.

Il maestro Enzo Campagnoli è direttore d’orchestra, arrangiatore musicale e compositore ed è una presenza importante del panorama musicale italiano. Diplomatosi al Conservatorio di San Pietro a Majella, ha suonato con l’Orchestra del teatro San Carlo e nei più importanti teatri italiani. Campagnoli ha suonato e collaborato con Riccardo Cocciante, Liza Minnelli, Amii Stewart, Ron, Ivana Spagna, Deborah Iurato, Brig, Eugenio Bennato, Nino D’angelo e molti altri artisti. ll 13 dicembre 2016 ha ricevuto in Campidoglio il premio Personalità europea come “Direttore d’orchestra dell’anno” (precedentemente vinto, tra gli altri, anche da Ennio Morricone).

Molto presente sia a Sanremo (dove ha accompagnato Dolcenera, Clementino e nel 2021 Orietta Berti) che in televisione dove, dal 1997, ha lavorato per trasmissioni come “Viva Napoli”, “Un disco per l’estate”, “Bravo, bravissimo”, “Non facciamoci prendere dal panico”, “Non perdiamoci di vista2, “Italia’s Got Talent”, “Domenica In” ed “Io canto”. Per Rai 1, insieme a Pasquale Panella ed Eleonora Paterniti, ha composto la sigla di “Techetechetè”.

Per Mediaset, è stato insegnante, arrangiatore e direttore d’orchestra per “Amici” di Maria De Filippi ed è stato il responsabile musicale della prima edizione di “Pequeños gigantes”.

Gianna Martorella è stata l’imitatrice a cui Raffaella Carrà ha dato il permesso di imitarla. come carriera, è figlia dei magnifici anni ’80. Ha potuto contare solo sul suo talento per poter far carriera nel mondo dello spettacolo, un mondo che la notò e che l’ha avvolta per molti anni. Toscana di nascita, con sangue sardo nelle vene e tarantina di adozione, Gianna Martorella inizia a scuola la sua carriera artistica. La sua bravura nel saper usare la voce la porta nei maggiori concorsi per imitatori. Il salto nel mondo del teatro e della televisione è stato facile perché, di lei e della sua voce versatile, si sono innamorati Paolo Limiti, Pippo Baudo, Gigi Sabani, Alfredo Papa che l’hanno voluta con loro sul grande schermo.

Nel 1991 Martorella è su Rai 1 a “Fantastico” con Jonny Dorelli e Raffaella Carrà, che permette solo a lei di imitarla senza offendersi, nel 1993 è con Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello, con Giorgio Faletti e Nino Frassica su Rai 2, nel 1994 è su Rete 4 con Iva Zanicchi. Non ospitate, ma parte dei maggiori programmi del momento che le danno quella notorietà che ancora oggi in molti ricordano. Nel 2011 ha pubblicato la sua biografia “Nei panni degli altri” dove ripercorre i passi della sua vita e svela segreti legati a molti personaggi dello spettacolo, le stesse persone con cui non è scesa a compromessi. Nel 2014 ha creato l’Accademia di Arti e spettacolo Le Muse dopo aver lasciato Roma, per tornare a Piombino mettendo tutte le sue conoscenze al servizio dei giovani che vogliono seriamente affrontare un lavoro che richiede vera passione, spirito di sacrificio, studio e carattere. Nel 2018 ha fondato la Gianna Martorella Management per gestire la carriera dei suoi migliori allievi.

Per informazioni e prenotazioni: segreteria.giannamartorella@gmail.com.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button