Pubblicato il: 27 Febbraio 2018 alle 13:10

Cultura & SpettacoliGrosseto

“La voce di ogni strumento”: la violinista Anna Tifu in concerto alla chiesa di San Francesco

Una vera e propria stella del solismo internazionale, la violinista Anna Tifu, si esibirà domenica 11 marzo alle 19 nella chiesa di San Francesco a Grosseto, ospite della stagione musicale “La voce di ogni strumento”.

Un nuovo appuntamento con la grande musica, dunque, per la rassegna diretta da Gloria Mazzi e realizzata con il patrocinio della Provincia di Grosseto, del Comune di Grosseto, della Fondazione Grosseto Cultura, della Proloco di Grosseto, del Savoia Cavalleria, del Centro Militare Veterinario, del 4° Stormo, del Lions Club Grosseto Aldobrandeschi, del Pasfa, del Soroptimist, dell’Ascom.

La rassegna affianca alla divulgazione musicale un’operazione concreta di solidarietà, operando in sinergia con le associazioni La Farfalla, Avis, Aism e Admo.

Il programma della serata valorizza le possibilità espressive dello strumento violino e le qualità artistiche di Anna Tifu, il cui talento e la cui arte ne hanno fatto una delle violiniste più apprezzate sui maggiori palcoscenici del mondo.

Un repertorio che abbraccia una cospicua varietà di stili e che percorre un vasto lasso temporale. Da celebri brani di Johann Sebastian Bach, come l’Adagio e la Fuga dalla Sonata per violino n.1 e la Ciaccona della Partita n.2, a due Sonate del compositore belga Eugène Ysaÿe, vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento, passando per la scrittura del romeno George Enescu fino alle celebri pagine dei Capricci di Niccolò Paganini, riferimento fondante la moderna tecnica violinistica e genio romantico, croce e delizia di tutti i violinisti.

Anna è uno dei talenti più straordinari che mi sia capitato d’incontrare” ebbe a dire a suo tempo Salvatore Accardo, con cui questa violinista ha studiato sin dall’età di otto anni. Autentico prodigio dello strumento, Anna Tifu, dopo una solida formazione accademica a contatto con didatti e artisti importanti, nel 2007 ha vinto il Premio Enescu di Bucarest. Oggi è una delle più interessanti violiniste della sua generazione a livello mondiale. Tecnicamente impeccabile e impegnata in una costante cura del suono, ha raggiunto una maturità artistica che le consente di regalare all’ascoltatore momenti di vero e proprio funambolismo virtuosistico, ma anche di grande potenza e intensità espressiva, rappresentando con originalità e creatività l’intera gamma di sentimenti ed emozioni che vivono nelle partiture.

Anna Tifu suona il violino Antonio Stradivari “Marèchal Berthier” 1716, ex Napoleone, della Fondazione Canale di Milano.

I biglietti per questo concerto, il cui ricavato sarà devoluto alle associazioni La Farfalla, Aism, Admo e Avis, sono acquistabili in prevendita presso Rockland (in via de’Barberi 108 a Grosseto) al costo di 10 euro + 1 euro di prevendita, tutti i giorni dalle 16 alle 19.

Per informazioni, è possibile contattare il numero 339.7960148, scrivere un’e-mail all’indirizzo [email protected] o consultare il sito https://lavocediognistrumento.it/

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su