Cultura & Spettacoli

“Musica in ospedale”: Gala Chistiakova e Diego Benocci in concerto per il Misericordia

L'esibizione è in programma domenica 27 settembre

Prosegue la rassegna “Musica in ospedale”, organizzata da A.Gi.Mus. Grosseto e dedicata all’ospedale Misericordia del capoluogo maremmano: domenica 27 settembre, alle 18.00, all’Hotel Terme Marine Leopoldo II di Marina di Grosseto si esibiranno i pianisti Gala Chistiakova e Diego Benocci.

Gala Chistiakova, moscovita, nata in una famiglia di musicisti, inizia lo studio del pianoforte a soli tre anni sotto la guida della madre Liubov Chistiakova. Nel 2005 si diploma alla Scuola centrale di musica del Conservatorio “P. Tchaikovsky” con ilpProf. Anatoly Ryabov e nel 2014 Gala concludegli studi al Conservatorio di Mosca nella classe del prof. Mikhail Voskresensky. Vincitrice più di 30 concorsi internazionali, ha dato, sempre con lusinghieri consensi di critica e di pubblico, recital e concerti in Russia, Francia, Germania, Polonia, Austria, Italia, Repubblica Ceca, Bielorussia, Ucraina, Finlandia, Giappone, Grecia, Spagna, Principato di Monaco e Norvegia ed è invitata regolarmente come membro di giuria in concorsi pianistici internazionali. Ha registrato cd con KNS-classical/Fazioli pianoforti e Acousence/pianoforti Shigeru Kawai. 

Diego Benocci, grossetano, ha iniziato gli studi musicali all’Istituto musicale “Palmiero Giannetti” della sua città con il maestro Giuliano Schiano. Diplomato col massimo dei voti al Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, ha conseguito la laurea di secondo livello in pianoforte con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze nella classe della prof.ssa Maria Teresa Carunchio.

Ha seguito i corsi di pianoforte del maestro Franco Scala all’Accademia “Bartolomeo Cristofori” di Firenze e all’Accademia Musici di Pinerolo. Svolge attività concertistica in Italia, Germania, Russia e ha collaborato con orchestre quali Altai State Symphony Orchestra, Orchestra sinfonica Città di Grosseto, Berliner Camerata, Orchestra di Toscana Classica.  É direttore artistico del Festival musicale internazionale “Recondite Armonie”.

Il programma del concerto è dedicato alle musiche di scena e alle danze a carattere nazionalistico tanto in voga nell’800, nelle trascrizioni per pianoforte a quattro mani. 

In apertura, la Suite N. 1 op. 46 del norvegese Edvard Grieg. Grieg compose tutte le musiche di scena del poema drammatico “Peer Gynt” di Ibsen nel 1874, ma dopo alcuni anni, visto il grande successo riscosso dalla sua musica, riunì alcune di quelle musiche in due Suites sinfoniche. 

Seguiranno alcuni brani tratti dal famosissimo balletto “Il lago dei cigni” di Tchaikovsky : la “Danza dei cigni”-  in realtà bellissime fanciulle stregate dal malvagio mago Rothbart, che possono assumere forma umana solo di notte –  e ancora la serie di danze nazionali che accompagna gli ingressi al palazzo reale delle principesse pretendenti alla mano del principe Sigfried: Mazurka, Czarda, Danse hongroise, Danse russe, Danse espagnole, Danse Napolitaine. 

Un programma decisamente sfavillante, eseguito da due eccellenti pianisti, coppia nella vita e, per questo concerto, coppia anche sul palcoscenico.

Ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria tramite mail a agimus.grosseto@agimus.it o telefonando al numero 339.7960148. 

Posti contingentati, obbligo di mascherina all’ingresso.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button