CucinaGrosseto

Ultimo appuntamento con”Music & Wine”: gran finale con la musica romantica

Il concerto è in programma sabato primo agosto alle 21.15

Finale davvero con il botto e un ulteriore “tutto esaurito” alla trentesima edizione del festival “Music & Wine” nel chiostro della biblioteca Chelliana di Grosseto con l’evento di sabato primo agosto, alle 21.15, e che vedrà protagonista della serata un duo davvero d’eccezione quale quello formato dal soprano Ilaria Iaquinta e dal pianista Giacomo Serra, entrambi artisti apprezzatissimi del prestigioso Teatro San Carlo di Napoli.

Il duo, unito sia artisticamente che nella vita, proporrà un programma insieme di altissimo spessore quanto di ascolto estremamente piacevole, tutto sospeso fra i palpiti romantici dei “Sei lieder all’amata lontana” op. 98 di Ludwig van Beethoven (del quante grande musicista tedesco si celebra proprio quest’anno il duecentocinquantesimo anniversario della nascita) e alcune romanze italiane, sapientemente intrecciati con l’ironia delle “Soirées Musicales” di Gioachino Rossini, l’Operetta di Offenbach e le Gymnopédie di Satie.

Un programma insomma declinato molto al femminile, dove i grandi vini rosati di Maremma, sapientemente presentati da Elisabetta Ceccariglia dell’associazione “Rosae Maris” ad inizio spettacolo (e dei quali ne verranno estratte al termine tre bottiglie da donare al pubblico presente) faranno da splendido corollario.

Il soprano Ilaria Iaquinta svolge una intensa attività concertistica molto seguita ed apprezzata sia dal pubblico che dalla critica musicale, esibendosi presso le più prestigiose istituzioni e Festival sia in Italia che in tutta Europa, esibendosi anche come artista nell’Opera-film in mondovisione “Traviata a Paris” con la direzione di Zubin Metha e la regia di Patroni Griffi.

Diplomato brillantemente in pianoforte al Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida del maestro Risaliti, Giacomo Serra si è successivamente laureato in musicologia all’Università Cà Foscari di Venezia. Vincitore di importanti concorsi pianistici internazionali, dal 1995 è maestro di sala e pianista d’orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, oltre a essere docente al Conservatorio di Musica di Avellino.

Il festival Music & Wine, che era iniziato il 14 luglio scorso, è organizzato dall’assessorato alla cultura del Comune di Grosseto e dall’associazione Amici del Quartetto, in collaborazione con la direzione della biblioteca comunale Chelliana di Grosseto.

Purtroppo, dato il numero assai ridotto di ingressi consentiti in ottemperanza al D.M. legato al Covid-19, anche i posti del concerto del 1° agosto sono già esauriti e gli organizzatori promettono alcune dirette Facebook sulla pagina di “Music & Wine”.  Le attività dell’associazione Amici del Quartetto (www.musicwinefestival.it) continueranno poi presso alcune delle più belle ville e aziende agricole del territorio con il consueto festival dei “Concerti al tramonto nei casali di Maremma”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button