Pubblicato il: 22 Dicembre 2018 alle 12:02

GrossetoScuola

Il Polo Biancardi protagonista a Vienna: gli studenti del Liceo musicale sul palco del Musikverein

Si è svolto ieri, nella sala d’oro del Musikverein di Vienna, il concerto “Puccini e The Other”.

Dalla Tosca alla Turandot, passando per il Trovatore, l’Aida e il Gugliemo Tell, fino al Don Giovanni e alla Traviata. Sul palco del prestigioso teatro viennese gli studenti delle classi IV e V del Liceo musicale “Luciano Bianciardi” di Grosseto. Per alcuni di loro è stato un ritorno dopo un anno, per gli altri una nuova esperienza. Per entrambi una tappa del percorso di alternanza scuola lavoro che ha permesso loro di confrontarsi con un teatro considerato uno dei templi mondiali della musica.

Un concerto dedicato alla musica italiana con l’Orchestra filarmonica di Lucca guidata dall’appassionato maestro Andrea Colombini e come spalla d’orchestra il maestro Claudio Cavalieri, che hanno saputo coinvolgere gli oltre duemila spettatori con brani del repertorio pucciniano e verdiano con incursioni nella musica di Mozart, per concludere con ‘O sole mio’ e l’immancabile Inno di Mameli

E dopo settimane di prove nelle loro aule sotto la guida delle professoresse Lorenza Baudo e Renza Paola Landini, i giovani musicisti del Liceo musicale di Grosseto hanno vissuto l’emozione del palco della sala d’oro accompagnati dalla professoressa Gloria Mazzi, referente del Liceo musicale e scortati dai loro docenti di strumento presenti nell’orchestra: al violino Alessio Cercignani, al flauto Jana Theresa Hildebrandt, alle percussioni Fausto Ruggeri, al clarinetto Giovanni Vai e al contrabbasso Antonio Fanteria. Doppia emozione per uno degli studenti, Francesco Bertini, che ha avuto l’opportunità di suonare con l’orchestra a fianco del suo professore di percussioni.

È il nostro secondo anno su questo palco, ed è sempre una grande emozione, sapendo in particolare che in questo teatro si sono esibiti artisti di fama mondiale – ha ricordato Gloria Mazzi –. Auguro a tutti i nostri studenti che questo sia l’inizio di una lunga serie di successi”.

Piena soddisfazione è stata espressa anche da Maria Francesca Santoli, direttore dell’Ispettorato del lavoro di Grosseto che ha voluto essere presente all’evento: “I ragazzi sono stati veramente professionali nell’esibizione, hanno retto la scena in una sala gremita di pubblico, questa è l’alternanza che vorrei in tutte le scuole”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su