Cultura & SpettacoliGrosseto

Concerto di Natale della corale Puccini: sarà trasmesso in diretta streaming

Aperta una raccolta fondi per il reaprto Covid dell'ospedale Misericordia

Anche in questo difficile anno vogliamo onorare l’appuntamento tradizionale con la cittadinanza ed esibirci nel tradizionale concerto di Natale la domenica precedente il Natale, non nella Cattedrale di San Lorenzo, ma nella più raccolta chiesa di San Francesco, sempre nel cuore del centro storico cittadino: domenica 20 dicembre, alle 21.15, ci esibiremo nel tradizionale concerto di Natale che per la prima volta sarà trasmesso in streaming su Youtube (Canale di Live95) e sarà visibile anche sulla pagina Facebook della corale (https://www.facebook.com/societacorale.grosseto/) ed anche all’interno del nostro sito internet (www.coralepuccini.org)”.

A dichiararlo, in un comunicato, è la corale Puccini.

“Avremo davanti a noi una chiesa vuota senza la calorosa presenza del pubblico, per la prima volta in 106 anni – continua la nota -. Canteremo distanziati, indossando le mascherine… ma canteremo dal vivo, in presenza, per onorare tutta la cittadinanza, per testimoniare con forza il nostro essere vicini a tutti coloro che hanno sofferto e stanno ancora soffrendo, desiderando essere di sostegno per chi ogni giorno lotta in prima linea contro questo nemico invisibile. Siamo fiduciosi che, nonostante i mesi di sospensione delle prove, riusciremo a trasmettervi una nuova energia, fatta di speranza nella Nascita e nella ‘Rinascita’. Ascolteremo insieme a voi un giovane talentuoso attore e sceneggiatore teatrale, già nostro corista, Cosimo Postiglione, accompagnato dal maestro di chitarra Paolo Mari. Diretti dal Maestro Walter Marzilli saremo accompagnati all’organo dal nostro Alessandro Mersi e dagli archi del quintetto dell’Orchestra Carlo Cavalieri”.

“Il concerto di Natale sarà dedicato alla raccolta di fondi in favore del reparto Covid del nostro ospedale Misericordia, consci del valore dell’unione e la sua forza. Anche i singoli coristi e la corale daranno il loro contributo, così come la Proloco Grosseto – prosegue il comunicato -. Lo ricordiamo sin d’ora: ‘Insieme contro il Coronavirus0, presso Banca Tema – Terre Etrusche e di Maremma – Credito Cooperativo, con IBAN IT22W 08851 14302 000000 218937″.  Ringraziamo il Comune di Grosseto e S.E. Il Vescovo Rodolfo Cetoloni, il Lions Club Host Grosseto, il Blu Team Yacht’s Scarlino, l’Innocenti Costruzioni ed il Clan della Musica. Ringraziamo la Live95 per il supporto professionale indispensabile per la realizzazione della diretta. Confidiamo che ci seguirete con l’affetto e la stima di sempre. Un abbraccio corale e W la musica“.

Paolo Mari è maestro di chitarra. Cosimo Postiglione è attore e sceneggiatore teatrale. Da alcuni anni lavorano insieme alla rappresentazione di spettacoli di teatro-canzone, pongono al centro della loro ricerca lo studio della musica cantautorale e la riscoperta dei dialetti e delle lingue d’Italia.

Letture della serata:

  • variazioni su “Vita Prima” di Tommaso da Celano.
  • Tre piccole poesie sul presepe (Quasimodo, Di Giacomo, testo originale).
  • De André in siciliano.

L’Orchestra da camera “Carlo Cavalieri” nasce dall’omonima associazione musicale che nel 1981 si è costituita in memoria di Carlo Cavalieri, musicista grossetano prematuramente scomparso nel 1980, il quale ha rappresentato un indiscutibile punto di riferimento per la diffusione della cultura musicale nella città di Grosseto.

Fin dall’inizio l’Orchestra ha voluto tramandare gli stessi principi ereditati dal suo ispiratore attraverso un’attività concertistica che nel corso degli anni si è maggiormente qualificata, mantenendo sempre fede allo spirito iniziale. Ha sostenuto importanti concerti a Firenze, Venezia, Como, Pisa, Carrara, Montecatini Terme, Siena, Arezzo, Grosseto e in Sardegna; inoltre, dal 1994 ricopre la sezione degli “archi” dell’Orchestra sinfonica “Città di Grosseto”.

Ha inciso per le Edizioni San Paolo e per la Emi-Classics sia musiche contemporanee che elaborazioni di brani inediti di B. Marcello e di G.B. Pergolesi. Dal 1991 l’Orchestra è diretta da Laura Bianchi, musicista senese impegnata all’interno della stessa associazione nusicale “Carlo Cavalieri” sia come direttore che come violoncellista. Svolge attività concertistica quale componente di varie formazioni cameristiche; è primo violoncello dell’Orchestra sinfonica “Città di Grosseto” e svolge attività didattica all’Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti” di Grosseto per gli insegnamenti di violoncello, musica di insieme ed esercitazioni orchestrali.

Il Quintetto d’archi “Carlo Cavalieri” si è costituito in seno all’Orchestra da camera di cui porta lo stesso nome avvalendosi delle sue prime parti. Il suo repertorio abbraccia in particolare il periodo classico e quello romantico così da contrapporsi all’altra formazione cameristica sorta dalla stessa orchestra, il “Charlie’s String Quintett”, un complesso che si dedica invece ad autori del nostro secolo, soprattutto nel settore del jazz, del musical e della canzone d’autore, in particolar modo quella americana.

Negli anni ha sostenuto numerosi concerti a Grosseto e provincia ed anche in piazze importanti, tra le quali Positano, Lucca, Siena, Firenze, Pistoia, Viterbo. L’associazione musicale “Carlo Cavalieri” nei suoi tre distinti organici strumentali ha collaborato a varie iniziative a livello nazionale partecipando a prime esecuzioni assolute e incidendo per diverse case discografiche.

E’ composta da Claudio Cavalieri, violino I, Carlo Recchia, violino II, Riccardo Cavalieri, viola, Laura Bianchi, violoncello, Antonio Fanteria contrabbasso.

I curricula di Alessandro Mersi, di Luca Bernazzani (maestro preparatore) e di Walter Marzilli (direttore) sono presenti sul sito www.coralepuccini.org (sezione “Chi siamo”).

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button