Pubblicato il: 22 Maggio 2019 alle 16:56

Cultura & SpettacoliGrosseto

Duo violoncello e pianoforte: nuovo concerto al Polo Bianciardi

Venerdì 24 maggio, alle 18.30, nell’aula magna del Polo “Luciano Bianciardi” di Grosseto, la stagione dei concerti dell’A.Gi.Mus. vedrà protagonisti il duo violoncello e pianoforte Matilde Michelozzi e Sergio Costa.

A.Gi.Mus è l’Associazione giovani musicisti che da oltre 60 anni persegue l’obiettivo di far crescere fra i giovani l’amore per la musica. Questa stagione prosegue con concerti gratuiti nati per dare opportunità a tutta la cittadinanza di ascoltare nuovi talenti. Anima di questo progetto è il presidente A.Gi.Mus, il maestro Gloria Mazzi, insieme al consiglio direttivo, composto da professionisti e musicisti di alto livello come Patrizia Varone, Claudio Cavalieri, Alessio D’Inverno e Davide Braglia.

In questa data si esibiranno due sorprendenti e talentuosi giovani musicisti.

Sergio Costa nasce a Bagno a Ripoli nel 1995. Inizia lo studio del pianoforte in giovane età e a undici anni è ammesso al Conservatorio di musica “Luigi Cherubini” di Firenze sotto la guida di Giovanni Carmassi e successivamente di Maria Teresa Carunchio, diplomandosi nel 2016 con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore. Ha tenuto numerosi recital solistici in tutta la Toscana e varie regioni d’Italia, all’interno di importanti rassegne e manifestazioni come il Festival di Spoleto o “Musei di sera” (suonando all’interno dei Musei Vaticani) oltre che concerti con orchestra come l’esecuzione della Fantasia Corale op.80 e del Concerto n.4 di L.van Beethoven. Ha partecipato a concorsi pianistici vincendo spesso primi premi (concorso “Città di Bucchianico”, concorso “Orchestra F. Busoni”, concorso “Piove di Sacco”) e primi premi assoluti (concorso pianistico di Spoleto, concorso “Premio Crescendo”, concorso pianistico “Città di Rocchetta”, concorso del Lions Club Grosseto, concorso pianistico Recondite Armonie), mentre nel 2018 gli è stata assegnata la prestigiosa borsa di studio della fondazione “Silio Taddei” di Livorno riservata ai migliori diplomati.

Si è perfezionato in masterclass e corsi di pianoforte con Jacques Rouvier all’Accademia di Cagliari, Bruno Canino, Riccardo Risaliti, Pavel Gililov, Benedetto Lupo, Lilya Zilberstein all’Accademia Chigiana di Siena, Pascal Devoyon, Massimiliano Damerini, Gustavo Romero. Affianca alla carriera solistica un serio impegno nella musica da camera: ha studiato con Daniela De Santis e si è perfezionato nei corsi del Trio di Parma a Fiesole, suonando in duo con la violoncellista Matilde Michelozzi, oltre che in trio, quintetto e in numerose altre formazioni fra cui anche collaborazioni con il primo violino dell’Orchestra del Maggio musicale fiorentino Ladislau Horvàth, esibendosi in importanti rassegne (Festival del Maggio musicale fiorentino, Festival dei due mondi di Spoleto, Festival musicale delle Nazioni, Estate fiorentina) e partecipando a masterclass con Bruno Canino, Alain Meunier, Cristophe Giovaninetti, Trio di Parma. Attualmente frequenta i corsi di Enrico Pace e Giovanni Doria Miglietta all’Accademia di musica di Pinerolo.

Matilde Michelozzi, nata a Prato nel 1995, ha iniziato lo studio del violoncello con il maestro Filippo Burchietti alla scuola di musica “G. Verdi” di Prato. Dall’anno accademico 2010-2011 ha proseguito lo studio del violoncello al conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, inizialmente con il maestro Luca Provenzani e successivamente con il maestro Lucio Labella Danzi, diplomandosi con il massimo dei voti nell’ottobre 2017. Attualmente frequenta la classe di violoncello del maestro Augusto Gasbarri alla scuola di musica di Fiesole.

Ha frequentato masterclass con il maestro Marianne Chen, il maestro Patrizio Serino, il maestro Raphael Wallfisch, il maestro Asier Polo, il maestro Giovanni Sollima e il maestro E. Rovner. Ha studiato musica da camera con il maestro Daniela De Santis suonando sia in duo, con il pianista Sergio Costa, che in trio esibendosi anche in occasione del 77°, 78° e 79° Festival del Maggio musicale fiorentino e nell’edizione 2016 del Festival dei due mondi di Spoleto. Ha vinto il primo premio nella sezione musica da camera in trio con pianoforte nel XXV concorso Riviera della Versilia e in ottetto di violoncelli al Premio Crescendo VII edizione 2017. Ha frequentato i corsi di alto perfezionamento di musica da camera alla scuola di musica di Fiesole sotto la guida del Trio di Parma. Nel 2017 è risultata prima idonea per il corso di alto perfezionamento orchestrale Youth Orchestra-Youth Ort nell’Orchestra della Toscana, con la quale adesso collabora come aggiunto. Collabora inoltre con la Camerata strumentale “Città di Prato”. Dal gennaio 2018 è allieva effettiva della classe del maestro Enrico Dindo alla Pavia Cello Academy e da dicembre del corso di alto perfezionamento di violoncello del maestro Bruno Delepelaire alla scuola di musica di Fiesole. Da gennaio 2019 è allieva della classe del maestro Giovanni Sollima alla Fondazione Romanini di Brescia.

Il duo eseguirà musiche di Beethoven, Debussy, Brahms.

La stagione dei giovani in musica 2019 ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Grosseto, del Comune di Grosseto, della Fondazione Grosseto Cultura, del Polo Luciano Bianciardi ed è sostenuta da Banca di Castagneto Carducci, Subussati Salumi, BigMax, Elettromare.

L’accesso ai concerti è gratuito, per qualsiasi informazione si può scrivere all’indirizzo [email protected] o contattare il numero 346.3617752. 

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su