Costa d'argentoCultura & Spettacoli

Orbetello Piano Festival: un concerto al tramonto fa da sfondo all’anteprima della manifestazione

L'iniziativa è in programma sabato 2 luglio

Il sole che tramonta, un teatro vegetale immerso nel verde, le note di una viola che si fondono a quelle del pianoforte.

Sarà un concerto suggestivo e imperdibile quello con cui, sabato 2 luglio, si offrirà un’anteprima dell’Orbetello Piano Festival, l’atteso cartellone che sposa la bellezza della musica a quella della laguna toscana.

Nel particolarissimo teatro vegetale del Botanical Dry Garden – Mates Piante Anna Serova (viola) e Giuliano Adorno (pianoforte) saranno protagonisti di un programma dal titolo “Brahms and Dance”. In particolare saranno eseguite la Sonata n.1 op 120 di J. Brahms, la Ciaccona di T. A. Vitali, le Danze popolari rumene di B. Bartòk e Milonga y Chacarrera di R. Molinelli.

Figura unica nel panorama internazionale, la violista Anna Serova ha ricevuto negli ultimi anni dediche da alcuni dei più importanti compositori contemporanei, i quali hanno creato per lei un nuovo genere di composizione, unendo la forma del concerto all’azione scenica di un’opera di teatro. Musicista eclettica, è anche straordinaria ed appassionata interprete e ballerina di tango argentino e si è esibita come solista nelle più prestigiose sale concertistiche del mondo. Le sue incisioni discografiche hanno entusiasmato la critica, ottenendo premi e riconoscimenti. Anna Serova presta volentieri la sua arte per beneficenza. Dal maggio 2016 Anna Serova è il testimonial internazionale dell’associazione Ccsvi nella sclerosi multipla. È docente di viola al Conservatorio “E. R. Duni” di Matera e docente di viola e musica da camera alla Fondazione Accademia Perosi di Biella.

Giuliano Adorno, docente di pianoforte principale al Conservatorio “F. Ghedini” di Cuneo, ha ottenuto premi e riconoscimenti in tantissimi concorsi pianistici nazionali e internazionali. Tra i suoi ultimi impegni la tournée in Giappone (Tokyo, Nagoya, Chiba) con un programma in occasione dei 150 anni delle relazioni diplomatiche Italia/Giappone ed il concerto al Parco Lazienki di Varsavia per la Chopin Society. Il suo repertorio include numerosissimi autori, opere per pianoforte, musica da camera e concerti per piano e orchestra. Dal 2012 è direttore artistico di Orbetello Piano Festival e dal 2017 è fondatore e direttore artistico di Orbetello International Piano Competition.

L’appuntamento anticipa la rassegna che dal 14 luglio al 7 agosto porterà il pianoforte in luoghi insoliti, che si trasformano in palcoscenici di eccezione per accogliere virtuosi da tutto il mondo .Dal Casale della Giannella (oasi Wwf), alla scogliera di Talamone, dal bosco di Patanella fino ad arrivare alla terrazza Guzman affacciata sulla laguna di Orbetello, le note del pianoforte arrivano dove non te lo aspetti e guideranno gli spettatori alla scoperta di panorami toscani mozzafiato.

Ideata da Giuliano Adorno e Beatrice Piersanti dell’associazione Kaletra la rassegna, che giunge alla sua 11^ edizione, è resa possibile grazie al sostegno dell’amministrazione comunale di Orbetello  – assessorato alla cultura, la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, di numerosi partner tra cui Banca Tema.

Dopo l’appuntamento del 2 luglio, Orbetello Piano Festival entrerà nel vivo giovedì 14 luglio con Maria Narodytska artista ucraina, vincitrice dell’Orbetello Piano Competition 2021, che si esibirà nell’incredibile scenario della terrazza sulla laguna mentre, sabato 16 luglio al Casale Origlio (Località San Donato) saranno di scena gli allievi dell’Orbetello Piano Summer School.

Il weekend inaugurale vedrà poi il recital di Gloria Campaner che, domenica 17 luglio, porterà la sua arte nella terrazza sulla laguna di Orbetello.

Con un doppio appuntamento pensato per poter accogliere le richieste di un pubblico sempre più numeroso, venerdì 22 luglio Ildikò Roszonits (Ungheria) si esibirà a Talamone sulla meravigliosa scogliera a picco sul mare dell’Hotel Capo d’Uomo.

Torre Saline ad Albinia si offrirà come palcoscenico per il piano recital che sabato 23 luglio vedrà protagonista Roberto Cappello, mentre venerdì 29 luglio il Casale Giannella (oasi Wwf) ospiterà una doppia replica di “Espresso Roma-Parigi con musiche da Sgambati a Debussy”, che avrà protagonista la pianista Gaia Federica Caporiccio.

Doppio concerto anche domenica 31 luglio quando la terrazza Guzman sulla Laguna di Orbetello accoglierà l’arte pianistica di Yuri Bogdanov (Russia).

Grande attesa per il concerto all’alba che giovedì 4 agosto nel bosco di Patanella farà risuonare il pianoforte di Alessandro Marangoni, mentre venerdì 5 agosto, in collaborazione con l’Accademia musicale chigiana nella Torre Saline di Albinia, si esibiranno gli allievi della Master Class di Lylia Zylberstein.

La bellissima Torre Saline ospiterà anche gli ultimi due appuntamenti del festival: sabato 6 agosto “In Vino…Musica”, un concerto teatrale che vede impegnati Anna Barbero al pianoforte e Alessia Donadio come voce recitante.

Gran finale domenica 7 agosto con il doppio appuntamento, che vedrà protagonista Olga Zdorenko in un programma da Bach a Scriabin.

“L’idea da cui nasce l’Orbetello Piano Festival – commenta il direttore artistico Giuliano Adorno è quella di valorizzare alcuni angoli meno noti di un territorio ricchissimo, offrendo un’iniziativa culturale di qualità. Da ormai 11 anni la nostra forza è quella di offrire al pubblico appuntamenti unici, dove la potenza della musica si sposa a quella della natura per uno spettacolo che stimola sensi differenti: si ascolta la musica, si ammira ciò che ci circonda, ci si disconnette dalla frenesia di un mondo veloce per riconciliarsi con la bellezza. Siamo pertanto certi che anche il calendario 2022 non deluderà le aspettative di chi ci segue da tempo e non mancherà di conquistare l’attenzione di nuovi spettatori”.

Informazioni e biglietteria: +39.353.4407785 \ +39.389.2428801

Sito internet: www.orbetellopianofestival.it

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button