Colline del FioraScuola

Scuola dell’infanzia, il Comune: “Al lavoro da maggio per mantenerla aperta”

Risposta dell'ente per fare chiarezza sull'asilo del paese

“L’amministrazione comunale di Manciano ha fatto e sta facendo tutto il possibile affinché la scuola dell’infanzia di Montemerano continui a rimanere aperta”.

Perentoria la risposta dell’amministrazione comunale di Manciano e dell’assessore all’istruzione Daniela Vignali sul plesso di Montemerano, facente parte dell’istituto comprensivo “Pietro Aldi”.

L’amministrazione comunale di Manciano nel mese di maggio ha incontrato, insieme alla dirigente scolastica del plesso “Aldi”, la dirigente dell’ufficio scolastico provinciale, al fine di scongiurare la chiusura dell’asilo. Il 13 settembre, in una riunione con la dirigente scolastica, l’amministrazione comunale aveva proposto di mettere a disposizione, sulla scuola materna, delle risorse comunali per incrementare le ore di didattica, pur di andare incontro alle esigenze delle famiglie, dei bambini e della scuola. La preside ha sottolineato che non era possibile destinare risorse per implementare le ore, in quanto rimaneva il problema dell’assenza di organico sia di personale docente, sia di personale Ata per i 6 bambini iscritti. Dopo questo incontro ne è seguito un altro a Montemerano, al quale si è presentata solamente una famiglia.

“L’amministrazione comunale – spiega la Giunta Morinista facendo tutto il possibile per impedire la chiusura dell’asilo di Montemerano, ma occorre la volontà e la collaborazione delle famiglie e quindi la frequenza dei bambini alla scuola di Montemerano. Dispiace che il gruppo di minoranza abbia generato confusione, piuttosto dovrebbe partecipare attivamente e costruttivamente alla vita politica e presenziare sempre i Consigli comunali. Ancora una volta, il gruppo di minoranza continua a polemizzare su questa questione, diffondendo comunicazioni su temi che non conosce minimamente: questo modo di fare politica non paga e lo sa bene la minoranza che ha avuto un riscontro negativo con le scorse elezioni comunali”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button