Pubblicato il: 9 Aprile 2020 alle 12:02

AttualitàCosta d'argento

Il Comune consegna tortelli e agnello alle famiglie in difficoltà: sono stati donati da produttori locali – VIDEO

Un messaggio dunque di vicinanza a chi si trova in difficoltà, quello lanciato dal Comune di Magliano

Cento famiglie in difficoltà che potranno trascorrere una Pasqua all’insegna della tradizione grazie al Comune di Magliano ed alle donazioni di alcuni produttori locali”.

Lo annuncia il sindaco Diego Cinelli.

In un momento così particolare – afferma il sindaco, la solidarietà non si ferma ed alcuni produttori locali hanno voluto consegnarci beni alimentari affinché potessimo distribuirli alle persone bisognose. Abbiamo così fatto confezionare 1100 tortelli maremmani e cento pezzi di agnello che la ProCiv di Pereta ha distribuito. Un aiuto concreto che si somma ai pacchi alimentari che il Comune aveva già distribuito ed ai buoni spesa realizzati con il contributo di 23400 euro del Governo”.

Un messaggio dunque di vicinanza a chi si trova in difficoltà, quello lanciato dal Comune di Magliano. “Purtroppo questa situazione – afferma il sindacosta facendo crescere il disagio di molte famiglie e anche in questa situazione bisogna agire con delicatezza e nel massimo rispetto della privacy, perché molte persone che hanno bisogno, per una questione di dignità, fanno fatica ad uscire allo scoperto o a chiedere aiuto. Per fortuna la nostra è una realtà piccola e, dunque, le varie situazioni familiari sono note ed è anche più facile che le persone possano farsi avanti per chiedere un aiuto. Il Comune sin dal primo momento ha fatto la sua parte e la farà, per le proprie competenze e possibilità, anche nel futuro”.

Il sindaco ringrazia anche la ProCiv di Pereta. “L’associazione sta compiendo un grande lavoro – conclude Cinellie per fortuna diversi cittadini hanno risposto all’appello ad associarsi per dare il proprio contributo all’attività di Protezione Civile. E’ anche grazie a volontari, oltre che al cuore dei donatori, che queste cento famiglie non saranno costrette a rinunciare alla tradizione pasquale”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su