Cultura & Spettacoli

“EdicolAcustica 2020”: negli store digitali la prima compilation nata da un’edicola

EdicolAcustica è un progetto nato nel 2014 da Michele Scuffiotti

È uscita per Mei Digital, distributore digitale per la musica indipendente, “EdicolAcustica 2020“, la prima compilation targata EdicolAcustica.

EdicolAcustica è un progetto nato nel 2014 da Michele Scuffiotti, un edicolante di Grosseto, che ha deciso di fare showcase acustici di musica inedita accanto al chiosco della sua edicola.

Da questo progetto negli anni sono stati creati vari progetti paralleli: talk, programmi tv e web series, sempre con la musica e la cultura come protagonisti.

In questi sei anni sono passati più di 130 tra artisti, band, personaggi della cultura, dello spettacolo e della solidarietà.

Il Mei – Meeting etichette indipendenti ha chiesto a Michele Scuffiotti di creare una compilation con alcuni artisti che sono passati dal “chiosco sonoro” e per dare “attualità” alla playlist sono stati inseriti tutti gli artisti che hanno fatto uscire materiale inedito negli ultimi sei mesi.

In questi 20 brani della compilation c’è una panoramica della musica indipendente italiana: da Rovigo con i GraceNkaos fino a Palermo con Alessandra Salerno.

Dentro la compilation c’è spazio per tutti: dalle band emergenti fino ad arrivare alla vincitrice di Xfactor Nathalie o ai Premi Tenco Giuseppe Anastasi e Francesca Incudine.

Non abbiamo voluto fare una compilation ‘celebrativa’, ma una compilation attuale e ‘fresca’, che faccia capire la dove stia andando la musica indipendente italiana di oggi“, dichiara Alberto Guazzi, l’altra “mente pensante” del progetto EdicolAcustica.

Anche a livello di generi musicali si passa dal rap di Danomay alla world music di Valentina Balistreri, al sound underground di Micaela Tempesta e La Luna, al cantautorato romano di Alessandro D’Orazi, Mauto e Diana Tejera, al pop di Nicholas Merzi, Marcondiro e Joy Dorè, a quello più internazionale di Barbara Eramo, fino al virtuosismo vocale di Roberta Giallo e a quello strumentale di Micol Arpa Rock.

Per finire come bonus track le due sigle di EdicolAcustica: “È giovedì … ” di Kiti e “Ditty” di Francesco Guazzi, che ormai da anni aprono e chiudono i format.

Da oggi “EdicolAcustica 2020”, la prima compilation musicale nata dal chiosco di un’edicola, si può trovare in tutti gli store digitali.

La tracklist

Kiti: “E giovedì …” (Sigla di EdicolAcustica)

Nicholas Merzi – Music Page “Canzone malinconica”

Micaela “Tempesta In bilico”

Mauto “L’Itaglia (Aida s’è persa)”

La Luna “Girotondo”

Marcondiro “Core”

Valentina Balistreri “Ho attraversato”

Kiti “La mia band è geniale”

Roberta Giallo “Vedrai vedrai”

Danomay “Una formica”

Micol Arpa “Rock Freestyle”

Grace N “Kaos gelati”

Francesca Incudine “Na bona parola”

Giuseppe Anastasi “Polistirolo”

Barbara Eramo “Ordinary people”

Alessandro D’Orazi “I fratelli Menelik”

Alessandra Salerno “L’amore è un miracolo”

Nathalie “My reflection”

Diana Tejera “Attraversatemi”

Joy Doré “Fuori città”

Francesco Guazzi: “Ditty” (sigla finale di EdicolAcustica Circus)

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button